12 luglio 2020
Aggiornato 01:30
Calciomercato | Manchester City

Joorabchian: Tevez resta al City... Fino a giugno

L'agente dell'argentino: Il club lo vuole vendere ma solo a certe condizioni. Questa estate si apriranno nuovi scenari di mercato. Galliani: Eravamo vicinissimi a Tevez

MANCHESTER - «Abbiamo parlato con tre grandi club ma credo che non abbiano trovato l'accordo col Manchester City. Carlitos resterà al City fino a giugno». Queste le parole di Kia Joorabchian, agente di Carlos Tevez, in esclusiva al portale inglese TalkSport. Quindi niente Inter, niente Milan, che avrebbe dato tempo al City fino alle 18.30 per l'ultima risposta alla proposta di prestito gratuito, e niente Paris Saint Germain, che non ha posti liberi per tesserare un extracomunitario ma potrebbe diventare la meta ideale dell'Apache la prossima estate.
«Carlitos resterà al Manchester City fino a questa estate. Il club lo vuole vendere ma solo a certe condizioni. Questa estate si apriranno nuovi scenari di mercato e tutti i grandi club sono alla ricerca di giocatori che possano essere schierabili in Champions League. Carlos, in questa stagione, non può rispecchiare questo criterio e credo che sia difficile che una società spenda così tanti soldi sia di cartellino che d'ingaggio per un giocatore non schierabile in Champions», ha aggiunto ancora Joorabchian.

Galliani: Eravamo vicinissimi a Tevez - Addio Carlos Tevez, o forse sarebbe meglio dire arrivederci. Dopo lo stop clamoroso della trattativa per l'attaccante del Manchester City e l'annuncio ufficiale da parte del club rossonero dell'ingaggio di Maxi Lopez, l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani ripercorre gli ultimi, frenetici attimi dell'operazione Tevez: «Eravamo molto vicini a un accordo e alle 18.30 ero convinto di chiudere - dice ai microfoni di Milan Channel -. Eravamo vicinissimi, ma ho dato una parola d'onore al Catania e a Maxi. Lui è un giocatore forte e pronto da subito. I rapporti sono molto migliorati col Manchester City e le incomprensioni degli ultimi giorni sono state superate. La vita continua, tra tre-quattro mesi è ancora mercato...».
Galliani non esclude un nuovo assalto per arrivare a Tevez, magari a giugno: «Chissà che con Carlitos ci sia solo qualche mese di separazione e basta. Ho fatto il massimo, è stata una giornata col cuore in gola, più di così non si poteva fare. Ora Tevez rimarrà ai Citizens? È giusto che non dica più niente adesso, lui è del City, con noi era tutto programmato con l'arrivo a Milano, poi è cambiata la situazione, ora non so cosa succederà in questi giorni ma voglio ringraziare Tevez che è stato di parola fino all'ultimo, è stato fantastico, ma anche noi abbiamo aspettato fino a questo venerdì sera come promesso».