7 dicembre 2023
Aggiornato 11:30
Serie A | Gol e spettacolo nei due posticipi della 16esima giornata

Colpo grosso della Roma, 3-1 a Napoli

Finisce 2-2 il big match dell'Olimpico tra Lazio e Udinese. Un pareggio che consente alla Juventus di restare in testa da sola, mentre i friulani agganciano il Milan al secondo posto

NAPOLI - Gol e spettacolo nei due posticipi della 16esima giornata di Serie A. Finisce 2-2 il big match dell'Olimpico tra Lazio e Udinese. Un pareggio che consente alla Juventus di restare in testa da sola, mentre i friulani agganciano il Milan al secondo posto. La Lazio resta un gradino più sotto. Colpo grosso della Roma di Luis Enrique che vince 3-1 a Napoli (autorete di De Sanctis, Osvaldo, Simplicio).

Partita ricca di emozioni all'Olimpico. E' l'Udinese a passare in vantaggio al 28' con un colpo di testa di Floro Flores su traversone dalla sinistra di Pasquale. Prima del riposo Lulic, con un rasoterra angolato dal limite dell'area, fulmina Handanovic. Brividi anche nel secondo tempo. La Lazio trova il 2-1 al 51' con un destro al volo di Klose deviato da Ferronetti. L'Udinese non molla e trova il pari al 74' con un diagonale di Pinzi su assist di Di Natale, tenuto inizialmente in panchina da Guidolin.

La Roma espugna il San Paolo. Giallorossi in vantaggio dopo tre minuti: Lamela conquista il fondo dalla sinistra e mette in mezzo, De Sanctis esce ma si lascia clamorosamente sfuggire il pallone che rotola in fondo al sacco. Il Napoli reagisce e spreca una colossale occasione con Hamsik che, tutto solo con la porta spalancata, calcia incredibilmente alle stelle. A inizio ripresa ancora Napoli pericoloso, ma Lavezzi non riesce a deviare un perfetto assist di Gargano. E la Roma colpisce per la seconda volta: al 59' cross dalla destra di Totti, Campagnaro e De Sanctis si addormentano e Osvaldo segna comodamente di piatto destro. Il Napoli accorcia le distanze all'82' con un diagonale di Hamsik che sorprende Stekelenburg sul primo palo. Ma al 90' la Roma chiude il discorso con un destro di Simplicio che, complice una deviazione di Cannavaro, sorprende De Sanctis. E' la rete del definitivo 3-1 per la Roma.