28 gennaio 2020
Aggiornato 10:00
Calciomercato

De Laurentiis: Non vendo Cavani neanche per 100 milioni

Il nome del bomber del Napoli è stato accostato al Real Madrid. «Il cammino che attende il Napoli è complesso»

NAPOLI - «Cavani? Non lo venderei nemmeno per cento milioni». Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, esclude categoricamente l'ipotesi della cessione di Edinson Cavani, capocannoniere del campionato insieme a Totò Di Natale, già a quota 25 gol. Il nome del bomber del Napoli è stato accostato al Real Madrid. A chi domanda se per 50 milioni di euro rinuncerebbe all'uruguaiano, De Laurentiis risponde: «Nemmeno per cento milioni. Cavani è un uomo molto maturo, una persona in linea con il mio modo di pensare. Il nostro percorso insieme è appena iniziato e non vedo perchè interromperlo per una questione di vile denaro».

«CAMMINO COMPLESSO» - «E' ovvio, e questo lo dico ai tifosi, che una persona che fa 35 gol in una stagione non è detto che debba ripetersi ogni anno», aggiunge De Laurentiis a La Politica nel pallone su Gr Parlamento. «Ci sono nella vita momenti in cui tutto funziona e altri no. Non voglio che Cavani venga considerato un idolo solo perchè ha fatto tutti questi gol».
«Il campionato sarà interessante e con un punto interrogativo fino alla fine. Il cammino che attende il Napoli è complesso (Inter e Juventus nelle ultime due giornate) e non ci si può distrarre, ma siamo umani e tutto può capitare, nel bene e nel male». Così Aurelio De Laurentiis all'indomani della grande vittoria in rimonta del Napoli contro la Lazio.