14 luglio 2020
Aggiornato 01:30
Calcio

Saluto romano ai tifosi della Lazio, deferito Zarate

L'episodio risale a Lazio-Bari del 14 marzo, l'attaccante biancoleste era in curva

ROMA - Mauro Zarate rischia una sanzione per avere rivolto il saluto romano ai tifosi della Lazio mentre assisteva al match con il Bari dello scorso 14 marzo. L'attaccante biancoceleste, che per una squalifica decise di seguire il match nella curva del tifo laziale, è stato deferito dal procuratore della Federcalcio per violazione dei principi di lealtà, correttezza e probità. Zarate, si legge in una nota, ha «salutato i proprio sostenitori con il braccio destro teso e alzato, con le dita della mano serrate». Per responsabilità oggettiva è stata deferita anche la Lazio.