19 agosto 2019
Aggiornato 01:30

Mosley: «C'è ancora possibilità di un mondiale alternativo»

Presidente FIA scrive al Consiglio Mondiale: «Periodo difficile»

LONDRA - In una lettera inviata oggi al Consiglio Mondiale della Fia, Max Mosley sembra riaprire la porta all'ipotesi di campionato alternativo a quello di Formula 1. Dopo aver accettato una difficile tregua con i team in merito al budget cap, il presidente della Federazione Internazionale chiarisce: «Stiamo attraversando un momento difficile. Questo potrebbe comportare problemi a breve termini per la Formula 1. E' ancora possibile che la Fota decida di creare un campionato indipendente. E' un loro diritto, previsto dal codice sportivo internazionale».

Secondo Mosley c'è una sola certezza assoluta: «Il campionato mondiale di Formula 1 continuerà a disputarsi sotto l'egida della Fia come è stato per 60 anni. In passato ha attraversato momenti difficili e non c'è dubbio che capiterà ancora in futuro. Eppure non c'è motivo perché passi nelle mani di un'entità esterna, a maggior ragione - ha concluso il manager britannico - se difetta nella comprensione dell'etica sportiva«