27 settembre 2022
Aggiornato 01:00
Salute

4 controlli periodici da non dimenticare

I check up sono fondamentali per la prevenzione di malattie più o meno gravi, per la loro diagnosi e per un trattamento precoce.

Visita medica
Visita medica Foto: Pexels

I controlli periodici, o check up, sono uno degli strumenti più efficaci che abbiamo a disposizione per monitorare il nostro stato di salute. I check up sono fondamentali per la prevenzione di malattie più o meno gravi, per la loro diagnosi e per un trattamento precoce.

Molti di noi vedono ancora i controlli come un rimedio a un dolore o un fastidio che ha iniziato a manifestarsi. Esistono però numerose patologie che per un lungo periodo di tempo non provocano alcun disagio e che possono portare a gravi conseguenze se non trattate tempestivamente. Proprio a questo dovrebber servire i controlli periodici, che possono rilevare queste patologie «silenziose» e prevenirne lo sviluppo.

I check up da effettuare regolarmente variano ovviamente a seconda dell’età e del sesso della persona, tuttavia ci sono alcuni esami trasversali a tutte le persone.

Visita oculistica

È impotante effettuare regolari visite oculistiche a tutte le età per monitorare la salute dei propri occhi. La comparsa di frequenti mal di testa o lo strizzare gli occhi per mettere a fuoco l’immagine possono essere indicatori del bisogno di lenti a contatto o di occhiali. Tuttavia, anche quando questi problemi non si presentano, il controllo annuale della vista può aiutare a individuare precocemente l’insorgere di disturbi visivi. Dopo i 40 anni infatti la visita oculistica diventa diventa particolarmente importante per la rilevazione di problemi come glaucoma, cataratta e pressione oculare, e andrebbe ripetuta con cadenza annuale.

Analisi del sangue

Fra i test più comuni e diffusi, le analisi del sangue forniscono un quadro generale della salute della persona rilevando il quantitativo di determinate sostanze all’interno del nostro organismo.

Le analisi del sangue, o esami ematochimici, possono anche rilevare la condizione specifica di alcuni organi, oltre che controllare i livelli di glicemia, colesterolo e diabete.

Visita odontoiatrica

Anche la salute dei denti e delle gengive non è da sottovalutare. Gli esperti infatti suggeriscono di effettuare visite dentistiche ogni sei mesi, e di ripetere la pulizia dentale almeno una volta l’anno.

Grazie a regolari visite dentistiche è possibile curare e prevenire carie e l’accumulo di tartaro. Esiste inoltre una correlazione fra salute dentale, specificatamente una cattiva salute dentale, e i disturbi caridiaci.

Visita dermatologica

Il controllo dermatologico è indispensabile per la prevenzione di tumori maligni della pelle. Questa visita è particolarmente consigliata per le persone dalla pelle chiara, e per chi trascorre molto tempo sotto il sole.

Inoltre, come si sa il fumo è una delle cause principali per lo sviluppo di patologie cardiovascolari e tumorali. Sarebbe quindi consigliabile che tutti i fumatori effettuassero controlli periodici per monitorare la salute del proprio apparato respiratorio.