28 novembre 2022
Aggiornato 16:00
Nutrizione

Yogurt vegetale: meno grassi, più fibre e nutrienti

Scopriamo insieme cos’è lo yogurt e soprattutto cosa sono gli yogurt vegetali, considerati una valida alternativa allo yogurt classico

Yogurt con fichi e frutti di bosco
Yogurt con fichi e frutti di bosco Foto: Bernadette Wurzinger Pixabay

Latte o yogurt? Una delle scelte più difficili. Entrambi possiamo sceglierli per imbandire la nostra tavola al mattino, però è oggettivamente preferibile, durante lo spuntino, anche per l’apporto nutrizionale, lo yogurt. Non solo, per quanto il latte ci abbia accompagnato fin dalla tenera età, per molti, in età più adulta, risulta pesante.

Senza tralasciare tutti coloro che purtroppo hanno un’allergia o un’intolleranza al lattosio. Quindi, scopriamo insieme cos’è lo yogurt e soprattutto cosa sono gli yogurt vegetali, considerati una valida alternativa allo yogurt classico.

Cosa sono gli yogurt vegetali

Lo yogurt in generale è un alimento dalla consistenza cremosa, derivato del latte; durante la fase di fermentazione, il lattosio viene scisso in acido lattico, quindi viene tollerato dal nostro corpo e risulta leggermente più digeribile rispetto al latte in sé. Però, come abbiamo visto, anche questo alimento ha dei limiti; invece, una valida alternativa può ricadere su quelli vegetali.

Non perderemo la consistenza cremosa, anzi potremo soltanto arricchirla con diversi gusti che possano soddisfare ogni tipo di palato. Però, prima vediamo quali caratteristiche ha uno yogurt vegetale. È sempre un prodotto fermentato ma deriva da sostanze liquide estratte dai semi o dai frutti di alcune specie vegetali.

Quindi, sono lampanti queste constatazioni: è più ricco di fibre; la presenza di calorie e grassi è minore e non vi è il colesterolo. Inoltre, grazie alla sua derivazione vegetale, è il prodotto ideale, non solo per chi è intollerante o allergico, ma anche per tutti coloro che hanno deciso di fare una scelta etica ed ambientale, ovvero seguire un’alimentazione vegana o vegetariana.

Questo alimento è molto nutriente, darà quel senso di sazietà senza dover rinunciare alla dolcezza, alla freschezza e al benessere salutare. Possiamo definirlo un fedele compagno per chi ha, invece, deciso di seguire un’alimentazione meno sregolata. In diverse diete viene consigliato grazie anche all’utilizzo di zuccheri naturali, di gran lunga preferibili al saccarosio.

Il nostro corpo ci ringrazierà dopo aver iniziato ad acquistare questo prodotto. Non vi è la presenza di conservanti e coloranti, è interamente biologico e la scelta della materia prima punta sempre al Made in Italy. Insomma, possiamo davvero star sicuri di restare soddisfatti, anche se si è molto esigenti. Per questo, tra gli yogurt vegetali ci sono diverse varietà.

I gusti degli yogurt vegetali

Il gusto classico è l’avena. Decisamente fresco e delicato. La consistenza è cremosa come un normale yogurt non vegetale. Il gusto di questo cereale si presenta ricco e delizioso al palato. Un’ottima scelta per chi vuole godersi al meglio lo spuntino.

E per chi, invece, vuole accogliere il mattino al meglio, non dovrà assolutamente mancare in tavola l’irresistibile yogurt vegetale al gusto di stracciatella e cocco. Due sapori che insieme esplodono di piacere e regalano un gusto dolce e deciso alle papille.

Sempre con il cocco, possiamo trovare l’incontro con un frutto esotico, il mango, oppure trovare lo yogurt a base soltanto di cocco. Quest’ultimo è per tutti i puritani del gusto. Il primo, invece, è per tutti i palati sopraffini che hanno voglia di osare e non resteranno delusi.