21 novembre 2019
Aggiornato 02:30
Cani che fiutano tumori

Il medico le dice che ha una ciste: ma il suo cane capisce che si tratta di un cancro

A una donna di 52 anni era stato detto che si trattava di una ciste. Ora lei è salva grazie al suo cane che ha capito che si trattava di un cancro

Pensava fosse una ciste ma il cane fiuta il suo cancro
Pensava fosse una ciste ma il cane fiuta il suo cancro Shutterstock

Un’altra storia con un lieto fine grazie all’intervento di un giovane cane che pare aver fiutato i sintomi del cancro. Non è un evento così raro: sono molti i cani che annusano con insistenza i loro padroni quando sono affetti da una massa tumorale. Questa volta è accaduto a una donna di 52 anni, di nome Stephanie Herfel. Si era recata dal medico a causa di un forte disagio a livello addominale, ma il medico pareva essere certo che fosse solo una ciste. Ecco i dettagli della vicenda.

Antidolorifici - La donna era in cura con antidolorifici a causa del dolore provocato dalla sua ciste. Ben presto, però, si è accorta che il suo Husky assumeva un comportamento molto strano nei suoi confronti. Annusava con insistenza il suo basso ventre poi scappava e si rannicchiava nell’armadio. Confusa dal suo modo di fare decise di fare ulteriori approfondimenti diagnostici. Purtroppo, scoprì di avere una neoplasia ovarica al terzo stadio. Era l’11 novembre del 2013.

Libera da malattia? - La povera donna dovette subire un’isterectomia completa, diverse sessioni di chemioterapia e perfino la rimozione della milza. Dopo tanta sofferenza pensava finalmente di essere libera dalla malattia, ma nel 2015 vide l’Husky avere di nuovo quello strano comportamento. Fece di nuovo approfondimenti diagnostici e scoprì di avere un altro cancro. La stessa cosa accade nel 2016. Tutte e tre le volte il cagnone l’aveva salva dal cancro.

Salva per merito del cane - La signora Herfel è certa che ora non sarebbe qui se non fosse stato per Sierra, il suo splendido Husky. «Devo la mia vita a quel cane. È stata davvero una manna dal cielo per me». In realtà questa meravigliosa creatura apparteneva a suo figlio, ma è stato adottato da lei quando lui – nel 2011 – è dovuto partire per un servizio nell’aereonautica.

Cani e cancro - Sono stati condotti diversi studi sui cani e la loro incredibile capacità di scovare il cancro. Sembra che siano in grado di rilevare dei composti organici volatili che vengono rilasciati da diversi tipi di tumori. Alcune ricerche hanno preso in esame questa loro capacità dopo aver fatto annusare campione di sangue o tessuti ai cani. Pare che il cane fiuti anche il cancro alla prostata dall’urina dell’uomo e quello ai polmoni dal semplice respiro.

Come si comporta un cane in caso di cancro? - Non tutti i cani hanno lo stesso comportamento, ma molto spesso allertano il loro padrone attraverso annusate insistenti oppure cercano di confortarlo leccando delicatamente mani o piedi. In alcuni casi si stendono accanto a loro in maniera anomala e insolita. Ecco il motivo per cui, se avete un cane in casa che comincia ad assumere uno strano comportamento con voi sarebbe importante recarsi dal proprio medico per eventuali approfondimenti. Specie se si soffre anche di dolore, stanchezza o perdita di peso. Secondo quanto dichiarato da David Kushner, il primario che segue la donna, alcune razze di cani rilevano il cancro con una precisione del 98%. Ora la signora Herfel ha intenzione di scrivere un libro su Sierra, allo scopo di «dare credito agli animali che sono così tanto intelligenti».