18 dicembre 2018
Aggiornato 19:30

Donna ricoverata per forti dolori addominali: aveva una tartaruga morta nella vagina

Una donna, probabilmente vittima di una violenza sessuale, si è ritrovata con una tartaruga nella vagina. La notizia è stata riportata da importanti quotidiani come El Paìs, The Sun e Mirror

Donna con una tartaruga nella vagina: è una vittima di una violenza sessuale?
Donna con una tartaruga nella vagina: è una vittima di una violenza sessuale? (Andrey Popov | Shutterstock)

A giudicare dal titolo potrebbe sembrare una fake news, invece pare proprio che la vicenda sia accaduta realmente – nonostante siano comunque necessarie ulteriori verifiche. La vittima, una giovane ragazza di 26 anni, è stata ricoverata in ospedale a seguito di forti dolori addominali. Solo dopo un’attenta analisi, il personale medico si sarebbe reso conto della vera causa del problema: una piccola tartarughina era stata portata all’interno attraverso il canale vaginale. La notizia è stata diffusa grazie ad ABC e in seguito riportata dai più importanti media esteri come El Paìs, il The Sun e il Mirror.

Una violenza sessuale?
Nessuno sa, esattamente, come possa essere finita una piccola tartaruga nella vagina di una donna. Dalle prime indiscrezioni, tuttavia, si pensa che la ragazza – di origini britanniche - sia stata vittima di una violenza sessuale avvenuta in seguito a una festa che si era tenuta sull’isola Tenerife. Una volta vista la situazione, i medici del pronto soccorso di El Mojón hanno rimosso il rettile dalla donna e hanno avvisato immediatamente le forze dell’ordine.

Una grave infezione
Dopo aver messo al corrente la polizia – intorno alle 16.30 – i medici hanno constatato che la 26enne fosse anche stata colpita da una grave infezione. Il personale sanitario ha trovato la tartaruga «nella parte elastica e muscolare del suo tratto genitale». Tutti sintomi che fanno pensare a una violenza sessuale. Secondo quanto dichiarato dal quotidiano spagnolo ABC. La polizia locale ha confermato che è stata fatta una denuncia da un medico del Servizio Sanitario delle Canarie nel comune di Arona. La paziente ha testimoniato davanti alle autorità che il 13 settembre si era recata a una festa dell’isola, più precisamente nella zona della spiaggia di Fañabé, come riferito da ElPais. E solo alcuni giorni dopo si è trovata una tartaruga morta nella vagina. Non ha, però, ammesso di essere stata in qualche modo violentata e afferma di non conoscere assolutamente la causa dell’accaduto. D’altro canto, richiede che non vengano condotte ulteriori indagini.

Può finire in una vagina per caso?
Nonostante la donna abbia dichiarato di non ricordare niente di quella notte, è impossibile pensare che la piccola tartaruga possa essere finita per errore dentro la vagina. O lei o qualcun altro deve averla per forza inserita all’interno, spiega EL PAÍS. D’altro canto, l’agenzia stampa EFE ritiene che l’unica ipotesi plausibile sia la violenza sessuale. Da un’analisi della tartaruga morta si pensa che l’animale – probabilmente nato da poco – appartenga a una specie di acqua dolce.

Una foto via WhatsApp
A tutto ciò, si aggiunge un caso ancor più anomalo: è stata recentemente aperta un'indagine presso l'ospedale di Nuestra Señora de La Candelaria perché ha iniziato a circolare via WhatpApp una foto di una tartaruga morta e insanguinata. La foto, inoltre, è stata pubblicata da diversi media.

Una notizia vera?
Il fatto è così insolito che tutti pensano che la notizia sia falsa. Tuttavia, i quotidiani locali affermano che la polizia abbia dichiarato recentemente che «questo incidente è accaduto e le notizie sono vere. La donna non sa come sia finito il rettile e non lo sappiamo neppure noi». Secondo quanto riferito dal quotidiano El Periodico, la donna ha cominciato a sentirsi male solo uno o due giorni dopo aver festeggiato con alcuni suoi amici britannici. Né polizia, né personale sanitario ha diffuso altre informazioni a causa di una legge sulla protezione dei dati.