21 agosto 2018
Aggiornato 01:00

Allarme dell'OMS: nove persone su 10 respirano aria inquinata con 7 milioni di morti

A causa della cattiva qualità dell'aria e dell'inquinamento ogni anno muoiono 7 milioni di persone
Inquinamento dell'aria
Inquinamento dell'aria (Nahorski Pavel | shutterstock.com)

ROMA – L’aria inquinata è una minaccia per la salute globale. Sono molte infatti le malattie legate alla scarsa qualità dell’aria che sono in costante, preoccupante, aumento. E oltre il 90% della popolazione mondiale, nove persone su 10, respira proprio aria inquinata. E' l'allarme lanciato dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms): l'inquinamento è responsabile della morte di sette milioni di persone ogni anno.
«Negli ultimi sei anni, i livelli di inquinamento dell'aria sono rimasti alti e più o meno stabili, con concentrazioni in diminuzione in alcune aree d'Europa e delle Americhe», fa sapere l'Oms. «Nove persone su 10 respirano aria contenente livelli elevati di inquinanti», sottolinea invece l'agenzia dell'Onu.

Una minaccia per tutti
«L'inquinamento dell'aria ci minaccia tutti, ma sono i più poveri e i più marginalizzati che portano il – fardello ha dichiarato il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus – Non possiamo più accettare che tre miliardi di persone, soprattutto donne e bambini, continuino a respirare tutti i giorni le emissioni mortali di forni e combustibili inquinanti all'interno delle loro abitazioni». Le conclusioni dell'Oms si basano sulla qualità dell'aria in 4.300 città in 108 Paesi al mondo.

(fonte afp)