16 giugno 2019
Aggiornato 07:00
Errori medici

Ha un trauma cranico, ma i medici sbagliano e gli operano una gamba

L’ennesimo errore medico, questa volta avvenuto in un paziente con trauma cranico, al quale i medici hanno operato una gamba

Ha un trauma cranico ma gli operano la gamba
Ha un trauma cranico ma gli operano la gamba ( Shutterstock )

Probabilmente molti avranno sorriso alla lettura del titolo. Ma il povero paziente avrà ben poco di cui rallegrarsi visto che, a seguito di un incidente, aveva avuto un brutto trauma cranico che l’aveva costretto a un ricovero ospedalieri. Peccato, però, che il personale medico – a causa di un errore – ha deciso di operare il paziente nell’unico posto ancora sano: la gamba. Ecco i dettagli dell’incredibile vicenda.

L’incidente
La povera vittima si chiama Vijendra Tyagi ed aveva avuto un incidente piuttosto grave, riportando ferite in varie parti del corpo. Tuttavia, la testa e il volto sembravano essere le zone più danneggiate. Quando si è recato in ospedale, infatti, gli è stato diagnosticato un trauma cranico. Tutto però Tyag poteva pensare fuorché che scegliessero di operargli una gamba.

Come è accaduto?
Tyagy è stato ricoverato presso il Sushruta Trauma Center di Nuova Delhi (India) a causa di un trauma cranico. Ma, inaspettatamente, si è trovato in sala chirurgia. Quello che ancora non sapeva, però, è che gli avrebbero operato una gamba, sana. Pare che il problema principale fosse dovuto dal fatto che il chirurgo ha scambiato lui con un paziente che aveva una gamba fratturata.

L’intervento
«Il chirurgo ha praticato un piccolo foro nella gamba destra di mio padre. È stato fatto sotto anestesia, quindi non si è nemmeno reso conto dell'errore», ha dichiarato Ankit Tyagi, il figlio di Vijendra. L’intervento è stato eseguito la mattina del 19 aprile scorso, ma poi, una volta resosi conto dell’errore, il chirurgo ha dovuto eseguire un’ulteriore operazione per rimuovere il perno che era stato inserito. I medici hanno spiegato che l'inserimento del perno nella gamba fratturata è una procedura semplice che, generalmente, viene condotta in anestesia locale. «Viene praticato un piccolo foro nella gamba e un perno viene inserito nell'osso fratturato. Dopo di che vengono attaccati alcuni pesi a esso in modo che l'osso possa essere tirato nella posizione corretta».

Azioni disciplinari
Va da sé che l’errore è stato considerato da tutti piuttosto grave e per questo motivo sono state prese delle azioni disciplinari nei confronti del chirurgo. «Al dottore è stato impedito di condurre interventi chirurgici senza supervisione, il tutto con effetto immediato», ha dichiarato il dottor Bahl.

Conseguenza negative
E’ chiaro che farsi operare una gamba sana non solo non è piacevole, ma può anche causare ulteriori problematiche di salute. «Mio padre ha ancora mal di testa e dolore al petto dove c'è la ferita. Ma, a causa della procedura inutile, ora non è in grado di camminare», continua Ankit. Nonostante la rabbia dei familiari, tutti hanno scelto di non denunciare il medico.