20 gennaio 2020
Aggiornato 17:30
Ora legale

3 cose che ti possono accadere con il cambio dell’ora

Il cambio dell’ora potrebbe anche produrre effetti devastanti sulla nostra salute. Ecco cosa può accadere nei prossimi giorni

Ora legale e salute
Ora legale e salute Shutterstock

Sabato è ufficialmente entrata in vigore l’ora legale. Questo è il mese in cui dormiamo meno, ci svegliamo un’ora prima e per un po’ di tempo faremo fatica ad abituarci al nuovo orario. Seppur, apparentemente, è una piccola modifica ciò che ci viene richiesta, spostare le lancette avanti di un’ora significa sballare completamente i nostri ritmi circadiani. A essi, tuttavia, sono collegate la maggior parte delle funzioni biologiche e una loro alterazione potrebbe significare assistere a diversi problemi di salute. Ecco quali sono.

Mancanza di concentrazione
La mancanza di concentrazione è un effetto direttamente collegato con la mancanza di sonno. Generalmente si dorme meno e male in prossimità del cambio dell’ora e potrebbe volerci fino a un mese affinché il nostro organismo si adatti ai nuovi ritmi. Un recente studio pubblicato sul Journal of Applied Psychology, ha dimostrato come la maggior parte delle persone che svolgono lavoro d’ufficio, i giorni dopo il cambio dell’ora passino molto più tempo a navigare su internet, eliminando tempo prezioso alle ore di lavoro. Questo fenomeno sarebbe proprio causato dalla mancanza di concentrazione.

Sapevi che?
Uno dei problemi principali del cambio dell’ora è dovuto al fatto che il nostro corpo produce notevoli quantità di melatonina quando è buio. Questa sostanza è direttamente collegata con il nostro stato di salute generale e sembra svolgere un notevole effetto antiossidante e antinfiammatorio. Tuttavia, spostando le lancette avanti di un’ora, al momento del risveglio è ancora buio. Questo potrebbe rendere più difficoltose le prime ora del mattino e assistere a una sorta di effetto jet-lag.

Pericolo attacco di cuore
In seguito al cambio dei ritmi sonno-veglia, il rischio di assistere a un evento cardiaco fatale sale vertiginosamente. In particolare, i dati ci dicono che nella prima settimana le probabilità aumentano notevolmente, specie nelle persone predisposte. Alcuni scienziati ritengono che il problema principale sia dovuto dal fatto che il sonno non è più quello di prima, sia in termini di quantità che di qualità. Si sa, infatti, che i disturbi cardiovascolari possono scatenarsi proprio nei soggetti che soffrono di disturbi del sonno.

Più incidenti e suicidi
Infine, secondo alcuni studi, i giorni immediatamente dopo il cambio dell’ora – probabilmente a causa di una ridotta concentrazione – vi è un aumento del numero degli incidenti. Ma non solo: l’impatto sulla salute, anche mentale, può portare a gravi conseguenze nelle persone più vulnerabili. I dati, infatti, ci parlano di un maggior numero di suicidi. Insomma, cambiare l’orario in maniera così repentina è tutt’altro che benefico per la nostra salute.