Salute | Influenza stagionale

Paura per l'influenza che uccide: una mamma di 20 anni muore il giorno dopo la diagnosi

Era soltanto un'influenza, quella che ha colpito una mamma di vent'anni negli Usa. Ma dopo la diagnosi fatta in ospedale, e rispedita a casa, il giorno dopo muore

Le complicanze dell'influenza possono uccidere
Le complicanze dell'influenza possono uccidere (Subbotina Anna | shutterstock.com)

STATI UNITI – E' allarme per l'influenza negli Usa, dopo la morte di una mamma di soli 20 anni avvenuta il giorno dopo la diagnosi fattale in ospedale. Era infatti stata mandata a casa perché era 'soltanto' influenzata. La donna, non vaccinata ma sana, però è deceduta per le complicanze dell'influenza che si è trasformata in una polmonite letale.

La vicenda
Così come raccontano i media locali, la signora Alani 'Joie' Murrietta, vent'anni e madre di due bimbi, si era sentita poco bene domenica scorsa. Già dopo essere tornata a casa dal lavoro non si sentiva in forma, e così è andata riposare. Lei stessa, visiti i sintomi, deve aver pensato a un'influenza. Solo che il lunedì successivo si sentiva ancora peggio, con la febbre che le era ulteriormente salita. A questo punto si è recata al Pronto soccorso, per farsi visitare. Qui, le è stata diagnosticata una 'semplice' influenza. E così viene rimandata a casa.

Le cose si complicano
Joie torna a casa sua, convinta di avere soltanto bisogno di un po' di riposo e attendere che l'influenza, come quasi sempre avviene, passi da sé nel giro di qualche giorno. Soltanto che il giorno seguente, il martedì, lei inizia ad avere difficoltà a respirare. Cosa che peggiora di ora in ora. A un certo punto la situazione diviene tanto grave che è necessario trasportarla d'urgenza in ospedale. Qui le sue condizioni appaiono subito drammatiche. E, difatti, dopo qualche ora Joie muore per arresto cardiaco dovuto a una polmonite fulminante.

L'appello
Dopo l'episodio, i familiari ancora sotto shock per l'accaduto, tuttavia trovano la forza per lanciare un appello ai cittadini Usa affinché si vaccinino contro l'influenza che, anche se appare come una malattia banale, può avere serie complicanze. Proprio come quella che ha colpito la giovane mamma – che lascia due bambini: uno di 2 anni e uno si 6 mesi. Anche se si è in buona salute, sottolineano i familiari, non si è esenti dal rischio di brutte complicazioni. Ecco perché è importante vaccinarsi: a maggior ragione se si è a rischio.
Ora è stato aperto un account GoFundMe per aiutare i parenti a coprire le spese per il funerale di Joie.