14 giugno 2024
Aggiornato 10:00
Trombosi venosa profonda

Guardare troppa TV può far venire coaguli nel sangue. E rischi una tromboembolia

Alcuni ricercatori hanno scoperto che trascorrere troppo tempo davanti alla televisione mette a serio rischio la salute cardiovascolare. E il rischio è quello di incappare in una pericolosa tromboembolia

Guardare troppa tv può provocare una trombosi venosa profonda
Guardare troppa tv può provocare una trombosi venosa profonda Foto: Shutterstock

Guarda troppa televisione può essere molto deleterio per la nostra salute. Alcuni ricercatori, infatti, sono riusciti a scoprire come stare incollati davanti a uno schermo possa aumentare vistosamente il rischio di formazioni di coaguli nelle nostre vene e, di conseguenza, di assistere a un episodio di trombosi. Ecco i risultati dello studio condotto recentemente da alcuni scienziati americani.

Tv e trombosi
Tutti conosciamo i danni relativi alla sedentarietà. E se gran parte della giornata siamo costretti a stare fermi a causa del lavoro, tutto il resto del nostro tempo libero dovremmo trascorrerlo in movimento. Peccato che nella maggior parte dei casi non è così è che c’è chi, addirittura, sta molte ore seduto o semi sdraiato sul divano a guardare la televisione. Ma i ricercatori avvertono: il rischio che si presentino coaguli nel sangue di bene di gambe, braccia, polmoni e bacino è altissimo.

Più la guardi più rischi
Le probabilità di incappare in una pericolosissima tromboembolia sono direttamente proporzionali al tempo che stiamo seduti a guardare la nostra serie tv preferita o la partita di calcio. E tutto ciò sembra presentarsi nonostante si segua il giusto tempo di attività fisica consigliato durante la settimana.

Troppo fermi
«Guardare la TV in sé non è probabile male, ma tendiamo a stare sedersi per lunghi periodi durante la visione», ha dichiarato Mary Cushman, professore presso l'Università del Vermont a Burlington. Durante lo studio, il team di ricerca ha preso in esame oltre 15.158 partecipanti di mezza età (dai 45 ai 64 anni). Dai loro risultati è emerso che chi guardava la TV troppo spesso aveva quasi raddoppiato (1,7 volte) del rischio di sviluppare coaguli di sangue rispetto a quelli che guardano non guardavano mai la televisione o raramente. Tutto ciò nonostante svolgessero moderata attività fisica durante il resto della giornata.

E se proprio devi guardare la tv…
Se proprio non potete fare a meno di guardare la televisione, forse sarebbe il caso di trovare qualche piccolo compromesso: «pensate a come è possibile utilizzare il meglio il vostro tempo per vivere una vita più completa e più sana. Potreste mettere un tapis roulant o una bici stazionaria davanti al tuo televisore e muoverti durante la visione», continua Cushman.

Conferme da altri studi
Questo non è il primo studio che indicata come guardare troppa televisione possa essere pericoloso per la salute. Altri scienziati, per esempio, hanno messo in evidenza il legame con altre malattie cardiache a causa di un blocco delle arterie. Gli studiosi, d’altro canto ricordano che anche se il problema è generalmente tipico degli presso lo Scientific Sessions 2017 dell'American Heart Association in California.

  • Leggi anche: Trombosi venosa profonda: cure e prevenzione
    Il dottor Carlo Maggio spiega a Diario Salute TV cos’è la trombosi venosa profonda, quali sono le strategie di prevenzione (a casa e in aereo) e le possibili cure