22 settembre 2019
Aggiornato 01:00
Alimentazione e pediatria

Un uovo al giorno fa crescere di più i bambini

Mangiare uova pare faccia crescere meglio e diventare più alti i bambini. I risultati di uno studio condotto su un gruppo di bambini che mostra come le uova promuovano lo sviluppo, combattano l'arresto della crescita e il sottopeso

Le uova fanno crescere meglio i bambini, secondo uno studio
Le uova fanno crescere meglio i bambini, secondo uno studio Shutterstock

ST. LOUIS – I ricercatori della Brown School presso la Washington University di St. Louis (Usa) hanno scoperto che mangiare uova fa bene ai bambini, specie se malnutriti. L’uovo, a quanto pare, promuove una crescita sana dei bambini, che diventano anche più alti.

Si cresce di più
Uno dei problemi di una dieta scorretta o con insufficiente apporto di nutrienti è la riduzione o, nei casi peggiori, l’arresto della crescita. Ma i ricercatori hanno trovato per la prima volta che mangiare uova, anche una volta al giorno, riduce di ben il 47% il rischio di arresto della crescita. E, in più, promuove lo sviluppo in altezza dei bambini.

Una fonte nutritiva a portata di tutti
Le uova sono una fonte nutritiva a portata di tutti. «Le uova possono essere economiche e facilmente accessibili – sottolinea la dott.ssa Lora Iannotti, autore principale dello studio – Esse sono anche una buona fonte di nutrienti per la crescita e lo sviluppo dei bambini. Le uova hanno il potenziale per contribuire a ridurre l’arresto della crescita in tutto il mondo».

Lo studio
Lo studio, randomizzato e controllato, è stato pubblicato sulla rivista Pediatrics. Qui, Iannotti e colleghi hanno coinvolto un gruppo di bambini dell’Ecuador di età compresa tra i 6 e i 9 mesi. I partecipanti sono stati suddivisi a caso in due gruppi, di cui il primo doveva mangiare un uovo al giorno per 6 mesi. Mentre il secondo gruppo, facente da controllo, non doveva mangiare le uova durante lo stesso lasso di tempo.

I risultati
Valutando in base a un punteggio standardizzato il peso e la lunghezza (o altezza) per la propria età dei bambini coinvolti nello studio, i ricercatori hanno scoperto che chi aveva mangiato le uova mostrava una maggiore lunghezza e un maggior peso, rispetto a quelli del gruppo di controllo. Nello specifico, poi, si è trovata una riduzione del 47% nell’arresto della crescita e una riduzione del 74% del sottopeso. «Siamo rimasti sorpresi da quanto questo intervento ha dimostrato di essere efficace – ha commentato Iannotti – La dimensione dell’effetto era di 0,63 rispetto alla media globale di 0.39». Le uova dunque si sono dimostrate un alimento completo ed efficace quando si tratti di problemi di sviluppo e crescita nei bambini. «Le uova sembrano essere una valida e raccomandata fonte di nutrizione per i bambini nei Paesi in via di sviluppo», ha concluso la dott.ssa Iannotti.