20 luglio 2019
Aggiornato 11:31
I danni del bere alcol

Il bicchierino può scatenare l’ictus

Bere anche solo due bicchierini al giorno, specie nella mezza età, espone al serio rischio di ictus e altri disturbi cardiaci

STATI UNITI – Bere fa bene o fa male? L’annosa domanda probabilmente non troverà mai una risposta definitiva. Ma quello che è certo è che a fare la differenza sono le dosi. Se a detta di alcuni bere poco può anche essere benefico, tutti sono concordi che bere molto fa male. Un nuovo studio supporta questa tesi, avvertendo che bere anche solo due bicchieri al giorno espone al serio rischio di essere vittime di un ictus.

L’ETÀ A RISCHIO – Secondo gli scienziati dell’American Heart Association, che hanno condotto questo studio pubblicato sulla rivista Stroke, a essere più a rischio sono le persone di mezza età. Analizzando i dati relativi ai casi di ictus, pressione alta, diabete e altre incidenze cardiovascolari, i ricercatori li hanno poi confrontati con i rischi per la salute derivanti sempre da alcol, ipertensione, diabete e fumo.

LA SENTENZA – I ricercatori guidati dalla dott.ssa Pavla Kadlecova hanno scoperto che gli assidui bevitori avevano un rischio del 34% più elevato di ictus rispetto ai bevitori moderati. In più, i bevitori di età compresa tra i 50 e i 60 anni avevano più probabilità di avere un ictus cinque anni prima del tempo, durante la propria vita. E a prescindere dai fattori genetici e ambientali. Ecco pertanto che se proprio siamo tentati dal bicchierino, cerchiamo di moderarci e limitarci, se non vogliamo che sia l’ultimo nel vero senso della parola.