26 gennaio 2020
Aggiornato 13:30
Sovrappeso e obesità

La TV fa ingrassare

Guardare troppa Tv fa male. Chi passa molte ore davanti al piccolo schermo rischia sovrappeso e obesità avvertono gli scienziati.

HOUSTON – Secondo gli scienziati statunitensi chi guarda troppa Tv rischia di mangiare di più e ingrassare eccessivamente. Il pericolo è sovrappeso, obesità e malattie cardiache.

PICCOLO SCHERMO, GRANDI MANGIATE – È facile farsi tentare da uno spuntino quando si è di fronte al televisore, magari per seguire il serial o la fiction preferiti. Ed è proprio questo genere di tentazioni – che spesso passano inosservate – a mettere a rischio sovrappeso e obesità. Con tutte le conseguenze per la salute che queste condizioni portano con sé.

COME PER IL CANCRO – Il prof. Temple Northup e colleghi dell’Università di Houston hanno condotto uno studio a tema per valutare quale fosse la visione personale circa il mangiare bene e la conoscenza nutrizionale. Hanno così coinvolto 591 partecipanti in questa indagine trasversale che prevedeva l’analisi anche dell’uso della Tv e altri mezzi d’informazione, nonché l’apporto nutrizionale. Il modello di ricerca è stato basato su misure simili a quelle che guardano la prevenzione del cancro.

FATALISTI PIÙ A RISCHIO – i risultati dello studio, pubblicati sull’International "Journal of Communication and Health", hanno rivelato che le persone che adottano una visione fatalista verso il cancro – ossia la tendenza a considerare le cause del cancro difficili da comprendere abbastanza bene per fare qualcosa – tendono ad avere una minore riduzione dei comportamenti a rischio che possono causare il cancro stesso. Nel contesto "uso della TV e mangiare sano", secondo Northup, coloro che hanno una visione più fatalista verso il mangiare bene tendono a mangiare più snack. Se infatti questi individui pensano che l’alimentazione sia troppo difficile da capire, probabilmente rinunciano a cercare di nutrirsi correttamente. E la cicca di troppo è in agguato.