28 maggio 2020
Aggiornato 21:00
Alimentazione

Carote e pomodori cambiano colore per aiutare salute

Confagricoltura: «Saranno arricchiti con sostanze con proprietà benefiche. L'ultima nata è la rapa rossa ricca di litio e antociani»

ROMA - Carote, rape e pomodori cambiano colore per aiutare la salute. L'ultima nata - spiega Confagricoltura - è la rapa rossa, ricca di litio e antociani (elementi che si trovano nei mirtilli o nel vino rosso). Le antocianine «hanno un potere antiossidante, combattono i radicali liberi, i danni causati dalle radiazioni ultraviolette e la fragilità capillare di chi ha problemi di circolazione e di origine infiammatoria. Il litio è utile nelle cura delle malattie depressive».

Anche le carote stanno cambiando colore: non solo arancioni, ma anche nere e gialle, e presto rosse e bianche. Carote di tutti i colori «per 'curare' o prevenire malattie diverse. La sempre maggiore attenzione per la salute e la cura del corpo facendo ricorso a tecniche naturali - sottolinea l'organizzazione agricola - spinge la ricerca scientifica applicata all'agricoltura ad arricchire determinati prodotti di sostanze che hanno proprietà benefiche, come gli antociani, il selenio, la luteina. E il mercato risponde molto bene».

Presto saranno in commercio i pomodori neri (viola-nero all'esterno con la polpa di colore rosso), ricchi di antociani, frutto della sperimentazione italiana dell'equipe coordinata da Pierdomenico Perata, docente alla scuola superiore Sant'Anna di Pisa. Da tempo inoltre - conclude Confagricoltura - si producono patate arricchite di selenio con le loro proprietà antiossidanti e di prevenzione dei tumori. E dopo la patata al selenio, si pensa a quella ricca di antociani.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal