Roma | Trasporti

Atac, tra piaga assenteismo e pagamento biglietti più facile

Roma come Londra: se il paragone non regge a livello di trasporti, il sistema di pagamento dei ticket sta per essere modernizzato. La nuova card servirà anche per i parcometri

Linda Meleo, Assessore ai Trasporti del Comune di Roma, la Sindaca di Roma Virginia Raggi, il Presidente dell'Atac Paolo Simioni, Enrico Stefano, durante la presentazione del nuovo parcometro, all'iniziativa "Atac+facile" alla stazione Term
Linda Meleo, Assessore ai Trasporti del Comune di Roma, la Sindaca di Roma Virginia Raggi, il Presidente dell'Atac Paolo Simioni, Enrico Stefano, durante la presentazione del nuovo parcometro, all'iniziativa "Atac+facile" alla stazione Term (ANSA/MASSIMO PERCOSSI)

ROMA - Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, il presidente di Atac, Paolo Simioni, l'assessore alla Mobilità, Linda Meleo, e il presidente della commissione mobilita', Enrico Stefano, hanno presentato, alla Stazione Termini, le nuove iniziative legate al pagamento dei biglietti attraverso l'app MyCicero e una nuova card. "B+" è il nome scelto per la sezione che sara' all'interno di My Cicero e permetterà agli utenti, una volta scaricata sullo smartphone, di acquistare e utilizzare contemporaneamente fino a 20 bit in un'unica transazione, e' tutto questo grazie alla collaborazione con MasterCard.

Simioni sulla piaga assenteismo
Se Atac prova a guardare all'innovazione, rimangono però numerosi problemi all'interno della municipalizzata dei trasporti. "E' vero  ha ammesso il presidente di Atac, Paolo Simioni - a Roma abbiamo un tasso di assenteismo assolutamente piu' alto di altre aziende comparabili sul territorio nazionale, ma i numeri sono inferiori a quelli che ho visto sui giornali. Stiamo attivando uno specifico piano anti-assenteismo con sedute e incontri con le famiglie professionali di lavoratori in cui abbiamo verificato un piu' ampio tasso assenteismo». Secondo Simioni "il colloquio e il confronto sui loro problemi aiuti a risolverli, "così come il miglioramento del parco bus e delle condizioni di lavoro, assieme ad un ritrovato orgoglio aziendale ridurranno il tasso di assenteismo, che cosi' non va bene. Stiamo andando a parlare e sentire quali sono i problemi".

La nuova card pronta da giugno
A lanciare la nuova 'contactless card', che partira' entro giugno, la sindaca di Roma Virginia Raggi, l'assessore Linda Meleo, il presidente di Atac Paolo Simioni e il presidente della commissione Trasporti Enrico Stefano. Gia' da oggi, invece, sulle card elettroniche Atac per gli abbonamenti, sara' possibile caricare anche Bit da 100 minuti e i titoli turistici, per adesso uno per volta. I carnet anche qui saranno acquistabili da fine giugno. Tra le altre novita' annunciate anche: l'upgrade del sistema di acquisto biglietti tramite smartphone, 'B+ la nuova vitamina del trasporto'; i 1.000 'parcometri factotum' trasformati in strumenti multifunzionali di ricarica e pagamento; vantaggi e sconti per fidelizzare i clienti. "E' un altro piccolo passo verso il risanamento di una grande azienda, che noi vogliamo mantenere saldamente in mano pubblica, in mano al Comune - ha detto Raggi durante una conferenza stampa dentro la stazione Termini -. Del pubblico devono rimanere l'universalita' e l'accessibilita', dal privato si deve mutuare l'efficienza. L'innovazione tecnologica consentira' a tutti di comprare titoli di viaggio tramite smartphone o attraverso una nuova card. Sono strumenti pensati per agevolare il pagamento del biglietto, per chi non sa come pagare, per chi dice la macchinetta e' rotta. Non ci saranno piu' scuse». "Sono quattro strumenti che si basano su dematerializzazione, facilita' e fidelizzazione", ha aggiunto Paolo Simioni. Il precedente sistema per comprare titoli via smartphone "aveva fatto cilecca. Da oggi sara' possibile acquistare piu' biglietti, ricaricare fino a 20 titoli alla volta".