29 maggio 2022
Aggiornato 03:30
Centrodestra

Lollobrigida: «Centrodestra non alternativo alla sinistra non ha senso di esistere»

Così il Deputato di Fratelli d'Italia Francesco Lollobrigida a margine del convegno «Report sulle carceri» al Senato: Fratelli d'Italia ha chiesto ai suoi alleati di essere chiari su questo

Video Agenzia Vista

«Fratelli d'Italia resta nel centrodestra ma un centrodestra che non è alternativo alla sinistra non ha ragione d'esistere. Non dobbiamo allearci con Pd e M5S, Fratelli d'Italia ha chiesto ai suoi alleati di essere chiari su questo» così il deputato di Fratelli d'Italia Francesco Lollobrigida a margine del convegno «Report sulle carceri» al Senato.

«Stranieri scontino pena in paesi d'origine»

«Il sovraffollamento delle carceri è una criticità da affrontare subito ma non con provvedimenti come lo svuotacarceri, che mina alla base il nostro sistema fondato sulla certezza della pena, bensì attraverso la realizzazione di ulteriori istituti di pena. Nuove strutture per garantire la dignità del detenuto e, allo stesso tempo, per mettere gli agenti della polizia penitenziaria nelle condizioni di lavorare al meglio. Il Pnrr sarebbe stata un'ottima opportunità, ma il governo l'ha trasformata nell'ennesima occasione persa».

«In commissione Giustizia alla Camera avevamo denunciato la scarsità dei fondi: solo l'1,5% era dedicato a questo 'obiettivo'. Per questo avevamo chiesto al ministro Cartabia di aumentare lo stanziamento e di portarlo al 5% delle risorse del Recovery Plan. Inoltre circa il 30% della popolazione detenuta è composta da stranieri e immigrati clandestini. detenuti che, secondo Fratelli d'Italia, dovrebbero scontare la pena nel paese d'origine ma il governo continua a restare sordo alle nostre richieste e a quelle degli operatori».