20 agosto 2019
Aggiornato 02:30

Toti: «Il tour del mio nuovo centrodestra partirà da Matera»

Lo ha detto il Governatore ligure Giovanni Toti a Genova a chi gli chiedeva cosa aspettarsi dopo l'addio a Forza Italia: «Cambiare lo schema politico»

Video Agenzia Vista

GENOVA - «A settembre, partiremo da Matera, città del Sud e capitale europea della cultura, per girare tutte le regioni d'Italia con la parola d'ordine: 'Cambiamo'. Chiederemo a tutti coloro che vogliono partecipare di cambiare il centrodestra, di cambiare lo schema politico e il Paese con tutto quello che serve. Non vorrei sembrare asfissiante agli italiani anche nell'unica settimana di vacanza che tante persone possono permettersi. Prendiamo tutti quanti fiato». Lo ha detto il governatore della Liguria, Giovanni Toti, parlando del suo tour in giro per l'Italia per la creazione di un nuovo movimento di centrodestra dopo all'addio a Forza Italia.

«Il centrodestra ha bisogno di una nuova aggregazione»

«Credo che il centrodestra italiano abbia bisogno di un'aggregazione, di un movimento che tenga insieme quelle anime che oggi difficilmente trovano dimora in uno dei partiti così come esistono. Penso che Forza Italia - ha sottolineato Toti - abbia perduto una grande occasione ma penso anche che i milioni di elettori che ha perduto in questi anni abbiano bisogno, e questo Paese ha bisogno, di qualcuno che rappresenti quelle istanze sociali fatte di crescita, lavoro, impegno, infrastrutture, serietà e buona amministrazione. Ci accingeremo a cercare questo con tutti coloro di buona volontà».

«Dopo l'addio non ho sentito né Meloni nè Salvini»

«Non ho sentito Salvini e non sentito la Meloni. Non ho sentito praticamente nessuno tranne gli amici più intimi e ovviamente tutti coloro che all'interno della mia parte politica condividono questo percorso. Sono state - ha sottolineato Toti - 12 ore abbastanza concitate. Ho visto che Salvini sta a Milano Marittima, su un altro mare ma quando verrà in Liguria lo sentirò. Anzi - ha concluso il governatore - venga presto in Liguria invece di stare a Milano Marittima perché la spiaggia è più bella qua».