16 giugno 2019
Aggiornato 00:30
Arresto Battisti

Battisti, l'intervista de «Le Iene» quando era latitante a Parigi

Le Iene avevano intervistato il terrorista rosso in esclusiva quando era latitante in Francia. Lui si è sempre proclamato innocente

SANTA CRUZ (BOLIVIA) - L’Interpol ha fermato in Bolivia l’ex terrorista rosso che è stato estradato in Italia, dove è stato condannato all’ergastolo per quattro omicidi. Le Iene lo avevano intervistato in esclusiva quando era latitante in Francia. L’ex terrorista è stato catturato da una squadra speciale dell'Interpol con agenti boliviani, italiani e brasiliani il 13 gennaio, a Santa Cruz in Bolivia. Aveva fatto perdere le sue tracce dopo che il nuovo presidente di destra brasiliano Jair Bolsonaro aveva fatto capire di volerlo estradare in Italia, dopo le richieste del ministro dell'Interno Matteo Salvini. Evaso nel 1981, Battisti, che si è sempre proclamato innocente degli omicidi, era riparato in Francia dove era diventato uno scrittore di noir. Poi era fuggito in Brasile. Ora lo attende il ritorno in carcere in Italia.