20 luglio 2019
Aggiornato 17:30

Matteo Renzi insiste: «Salvini ha vinto con le fake news, sarà sconfitto dalla realtà»

L'ex Premier: «Con la vittoria della Lega l'Italia non tocca più palla in Europa». Misiani: «Salvini usa minibot per distrarre dal suo fallimento»

Matteo Renzi
Matteo Renzi ANSA

ROMA - «Dicevano: se vince la Lega l'Italia sarà più forte in Europa. È accaduto il contrario: la Lega ha vinto, ma l'Italia non tocca più palla, nè sulle nomine, nè sui dossier. Mentivano, come sempre, più di sempre. La flat tax, le accise, i rimpatri, lo spread mangiato a colazione, il processatemi pure, l'Europa: le balle elettorali di Salvini sono ormai un genere letterario. Ha vinto con le fake news, sarà sconfitto dalla realtà». Lo scrive su Facebook Matteo Renzi.

Misiani: «Salvini usa minibot per distrarre dal suo fallimento»

«Salvini con i Minibot ha trovato solo l'ennesimo stratagemma, devastante per l'Italia se messo in pratica, per distrarre tutti dai risultati disastrosi di un Governo che ha già fallito la prova. I Minibot non si faranno, al pari di altre promesse della Lega non mantenute, come ad esempio la diminuzione delle accise sulla benzina. Si tratta solo di un dibattito surreale: basti pensare che la Legge di Bilancio 2019 di questo stesso governo mette a disposizione della P.A. strumenti utili ad accelerare i pagamenti. Basta che gli stessi enti della PA facciano richiesta di liquidità a Cassa Depositi e Prestiti, peraltro a tassi molto bassi, per poter pagare i debiti con i fornitori. Peraltro lo stesso Tria, ministro dell'Economia del governo giallo verde, ha ufficialmente ribadito che i Minibot non sono previsti, né oggi, né mai. Ecco perché i Minibot agitati dalla Lega sono utili solo per sviare l'attenzione dai fallimenti economici o peggio ancora per scardinare la moneta unica, favorendo l'Italexit». Così il senatore del Pd Antonio Misiani, capogruppo in commissione Bilancio del Senato.

Portas: «Conte sarà schiacciato da Salvini e Di Maio»

«L'asse Conte-Tria sembra essere l'unico argine al populismo dilagante di Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Dialogare con l'Europa ed evitare la procedura di infrazione è l'unica possibilità che abbiamo per evitare che l'Italia venga isolata ancor di più di quanto già non lo sia adesso». Lo afferma in una nota Giacomo Portas, leader dei moderati eletto nel Pd. «Temiamo, però, che sia soltanto una responsabilità di facciata - aggiunge - che già stasera, all'ennesimo inutile vertice di Governo a palazzo Chigi, verrà schiacciata con un caterpillar dai due vicepremier».