21 maggio 2019
Aggiornato 15:30
Centrosinistra

Nicola Zingaretti: «Inchiesta Lega de L'Espresso descrive sistema torbido, ma 5 Stelle sono complici»

Il Segretario del Partito Democratico: «Il problema è questo governo del nulla, ma un'altra possibilità c'è e noi la stiamo organizzando»

Il Segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti
Il Segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti ( ANSA )

ROMA - «L'inchiesta del settimanale Espresso sulle donazioni alla Lega è pesante e descrive un sistema torbido. Siamo garantisti ed aspettiamo, prima di emettere giudizi, la parola definitiva che può essere espressa, in un paese civile, solo dai tribunali e dalla magistratura». Lo afferma in una nota il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

5 Stelle complici di questo sistema

«Politicamente però mi preme sottolineare un passaggio: i 5 Stelle provano, ogni giorno, con dichiarazioni e comunicati, a prendere le distanze dalla Lega. Succede oggi, sul caso Siri, sulla mafia rom di Latina. La smettano. Sono complici di questo sistema», sottolinea Zingaretti.

Stiamo organizzando l'alternativa

«Coi loro voti sostengono Salvini, la Lega e tutto quel mondo al governo del Paese. O dopo le parole seguono i fatti, oppure quella dei 5 Stelle è solo ipocrisia. Ogni giorno che passa sono sempre più complici di Matteo Salvini. Complici. Amiamo l'Italia e all'Italia serve lavoro, alzare i salari più bassi, dare incentivi alle imprese, aprire i cantieri, investire sulla scuola, avere una politica estera degna di questo nome. Un'altra possibilità c'è e noi la stiamo organizzando. Ma il problema, ora, è questo governo del nulla», conclude.

L'omaggio a Gramsci, idee cruciali per nostro tempo

«Oggi il Partito Democratico, con i suoi dirigenti, parlamentari, Giovani Democratici e militanti, ha reso omaggio ad Antonio Gramsci, a 82 anni dalla morte. Un atto di gratitudine e di appartenenza, guardando al presente e al futuro dell'Italia. Nella vicenda umana e politica di Gramsci, nelle sue parole, è infatti scritta una parte del Dna del Partito Democratico e, soprattutto, possiamo trovare idee e slancio per affrontare alcune delle sfide cruciali di quest'epoca. L'umanesimo integrale di Gramsci ci ha insegnato che è dalle persone che va ricostruito l'assetto e l'equilibrio della società: una missione oggi fondamentale per il Partito Democratico e la sua proposta per l'Italia», conclude.