21 ottobre 2018
Aggiornato 15:03

«Sputo sopra il vostro mondo»: il nuovo volto del rap è un piccolo rom di 9 anni

500 Tony ha 9 anni e vive nel campo nomadi di via Bonfadini a Milano. Il video ha ottenuto in neanche un mese più di 1,3 milioni di visualizzazioni

MILANO - «Nove anni e come rappo». Che 500 Tony sia un baby prodigio della musica rap è fuori di dubbio. Ci sa fare. E non è un caso che quella che al momento è da considerare la sua hit - Teste Matte - abbia ottenuto in nemmeno un mese oltre 1,3 milioni di visualizzazioni su Youtube. E come ogni rapper che si rispetti, è già partito il tam tam di chi urla allo scandalo per i testi delle sue canzoni. Una definizione? Orgoglio rom. «Sputo sopra il vostro mondo» canta 500 Tony, 9 anni, nato e cresciuto nel campo rom di via Bonfadini a Milano. «A scuola non vado, io comando»; «Piscio sopra il tuo mondo»; «Non ho voglia, non lo faccio, io comando, sono stanco». E ancora: «Scuola no, studio no, fra di voi no»; «Sono pigro, sono fatto, perché mi fumano accanto».

Il rapper più giovane d'Italia
Musicalmente, 500 Tony è nato e cresciuto a Corvetto, il quartiere dall'anima 'gangsta'. A scoprirlo è stato Vacca, uno dei più famosi MC d'Italia, che scrive i suoi testi e si è concesso in una feat che, visti i numeri, possiamo definire di successo. Certo, le domande che vengono alla mente sono tante. Una per tutte: è accettabile che un bambino di 9 anni veicoli un simile linguaggio? O che un bambino di 9 anni venga 'usato' in questo modo? Lui però giura di andare «sempre a scuola» e di vivere la musica «solo come una grande passione».