25 maggio 2020
Aggiornato 01:30
Liberi e uguali

Grasso: «Parole Juncker? È colpa di legge elettorale ingannevole»

In ogni caso, ha precisato il presidente del Senato, «un governo ci sarà sempre: su questo ha già risposto Gentiloni»

MILANO - «Quello che ha detto Juncker è la fotografia del prodotto di questa legge elettorale ingannevole che non garantisce né rappresentanza né stabilità. Lo diciamo da sempre». Lo ha detto il leader di Liberi e Uguali, Pietro Grasso, arrivando alla Camera del lavoro di Milano per una iniziativa elettorale, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano un commento sulle parole del presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, circa i rischi di stallo dopo il voto del 4 marzo. In ogni caso, ha precisato Grasso, «un governo ci sarà sempre: su questo ha già risposto Gentiloni».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal