21 agosto 2019
Aggiornato 09:30
Banche e politica

Banche, Toti: «Giudizio degli elettori sarà severo»

Il governatore della Liguria: «Al di là dei singoli casi Boschi, Carrai, la confusione sotto il cielo è davvero tanta. Grande disorientamento dei risparmiatori»

ROMA - «Se vogliamo dare un giudizio sulla gestione politica del sistema bancario degli ultimi tre anni francamente è molto negativo. Le singole responsabilità, dato che siamo a fine anno e si voteràtra circa tre mesi, saranno gli elettori a giudicarle e penso che giudicheranno abbastanza severamente». A spiegarlo è stato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, uscendo dalla Conferenza delle Regioni.

«Al di là dei singoli casi Boschi, Carrai, la confusione sotto il cielo è davvero tanta - ha aggiunto Toti - c'è stato un grande disorientamento dei risparmiatori e tutto questo non ha fatto bene al sistema del credito, del risparmio e delle nostre banche. Tanti ministri si sono occupati di cose che non gli competevano,la moglie di Cesare non solo deve essere onesta ma deve appariretale, soprattutto in un settore delicato come quello del credito e del risparmio».