31 maggio 2020
Aggiornato 05:00
Ecco la replica del senatore Alberto Airola

Il «grande complotto» planetario Putin-Grillo per controllare il mondo. Parla Airola del M5s

Il governo Trump, accusato di essere alleato di Putin, accuserebbe il M5s e Beppe Grillo di essere alleati di Putin. La ricostruzione de La Stampa fa un po' acqua

ROMA - Qualcosa non funziona nello scenario che La Stampa evoca, inerente un sedicente asse tra Putin e il M5s. Innanzitutto la fonte, ovvero il Governo Usa. Dovrebbe essere noto ai più che esso stesso è oggetto di tale «accusa»: Donald Trump, il neo presidente statunitense, da tempo accusato di essere stato aiutato dai famosi hacker russi. Non si capisce quindi come un governo messo all'indice perché alleato del nemico Putin possa mettere in guardia l'elettorato italiano sulla vicinanza tra il Presidente russo e il M5s. Mistero.

Il complotto Grillo-Putin
Il complotto che viene evocato, che odora palesemente di maccartismo fuori tempo massimo, sarebbe dovuto ad un asse pro Russia: che, evidentemente, c'è. E, aggiungiamo noi, è una delle poche cose buone che ancora resistono nel M5s. Si spera che altri seguano l'esempio pentastellato, e abbandonino una retorica anti russa fuori tempo massimo. La pace è un bene prezioso, che passa attraverso il dialogo, non flettendo i muscoli. Inoltre, le sanzioni economiche che tentano di piegare la Russia stanno colpendo l'economia italiana, che vive di export. Forse di questo ci stiamo dimenticando. 

Occidente e Russia possono dialogare?
Sanzioni che per altro non hanno alcun effetto pratico su chi dovrebbe subirle. In tal senso un dialogo aperto, e civile, tra l'occidente e la Russia deve riprendere: un dialogo che affronti le critiche che si possono muovere alla Russia, tenendo sempre conto degli sfracelli che l'occidente ha creato negli ultimi decenni di guerre umanitarie, finite per giunta malamente. Sul complotto Putin-Grillo abbiamo chiesto un parere al Senatore Alberto Airola, del M5s. Ecco cosa ci ha raccontato in questa intervista audio.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal