19 luglio 2019
Aggiornato 21:30
Bilaterale tra il titolare della Farnesina e il suo omologo russo

G20 a Bonn, colloquio Alfano-Lavrov su Siria e Libia

Il G20 a Bonn, in Germania, si è concluso con un colloquio tra il ministro degli Esteri italiano Angelino Alfano e il suo omologo Sergej Lavrov su Siria e Libia

BONN - Si è concluso a Bonn, in Germania, il summit G20, vertice dei ministri degli Esteri dei 20 paesi più industrializzati del mondo, al quale ha fatto la sua prima apparizione ufficiale anche il nuovo Segretario di Stato americano, Rex Tillerson. A margine del forum, il ministro degli Esteri italiano, Angelino Alfano, lo ha incontrato per sottolineare «la grande amicizia tra Italia e Stati Uniti».

Il colloquio con Lavrov sulla Siria
Alfano ha anche avuto un colloquio con il suo omologo russo, Sergey Lavrov, sul tavolo le crisi in Siria e Libia. Il titolare della Farnesina ha ricordato l'importanza della Conferenza di Astana nel percorso verso la riattivazione del processo politico a Ginevra e ha aggiunto che l Italia - come membro non permanente del Consiglio di Sicurezza e membro dell'International Syria Support Group - è pronta a dare il proprio contributo per una soluzione politica credibile e sostenibile.

Libia
Passando alla Libia, Alfano e Lavrov hanno avuto un «ampio scambio di vedute» sulla situazione politica, di sicurezza, economica e umanitaria del Paese. Alfano ha ricordato «l'impegno a favore di un processo, costruttivo ed inclusivo, di riconciliazione della Libia». Il colloquio ha fornito anche l occasione per discutere della crisi Ucraina, oltre che di temi bilaterali.