22 novembre 2019
Aggiornato 10:30
Chiavari

Geloso picchia la moglie ultraottantenne

A Chiavari un ultrasettantenne è stato denunciato dalla polizia. I tempi celeri dell'intervento conseguenza del «codice rosso» evidenziano gli investigatori

«Pantera» della Polizia di Stato
«Pantera» della Polizia di Stato ANSA

CHIAVARI - Gli agenti del Commissariato di Chiavari hanno eseguito la misura dell'allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento di un uomo ultrasettantenne accusato di avere maltrattato la moglie ultraottantenne a causa della sua «indole gelosa e prevaricatrice».

Nell'ultimo periodo l'aggressività era aumentata

Secondo l'accusa ha ingiuriato e minacciato quotidianamente la moglie, in alcune occasioni, quando lui si allontanava, la chiudeva in casa impedendole ogni comunicazione con l'esterno. Nell'ultimo periodo l'aggressività del marito era aumentata, anche in occasione di banali discussioni, arrivando a schiaffeggiare più volte la moglie.

Conseguenza del nuovo «codice rosso»

L'episodio più grave si è verificato nella seconda settimana di agosto, in cui a seguito di una lite e successiva aggressione, il marito aveva procurato alla vittima ferite giudicate guaribili in trenta giorni ha spiegato la polizia. I tempi celeri dell'intervento sono conseguenza del nuovo «codice rosso» evidenziano gli investigatori.