17 settembre 2019
Aggiornato 02:00

Forza Italia invita Salvini a tornare a casa: «Ricostruiamo il centrodestra»

Dopo l'incontro a palazzo Grazioli tra Silvio Berlusconi ed i vertici di Forza Italia le parole dell'ex ministro Brunetta rivolte a quello che è ancora «un alleato»

Renato Brunetta con Matteo Salvini
Renato Brunetta con Matteo Salvini ANSA

ROMA - Prima la riunione a palazzo Grazioli tra Silvio Berlusconi ed i vertici di Forza Italia. Poi l'invito di Renato Brunetta a Matteo Salvini a «tornare a casa» per «ricostruire, insieme, il centodestra». Grandi manovre in corso in Forza Italia: l'incontro, convocato dal Cavaliere al suo arrivo nella Capitale, serve per fare il punto alla luce delle fibrillazioni della maggioranza e della bocciatura Ue della manovra economica. «Speriamo e crediamo sia vicino il momento nel quale si potrà tornare a dare agli italiani un governo di personalità competenti di centro-destra, espressione della maggioranza naturale degli italiani sulla base dei risultati delle elezioni del 4 marzo», ha detto l'ex premier in una nota al termine della riunione.

L'appello di Brunetta a Salvini
«Invitiamo l'amico Matteo Salvini a tornare a casa, la casa del centrodestra, quella con la quale ha vinto le elezioni, lasciando stare le inutili battaglie contro i mercati, che non sono come crede i suoi nemici, o contro l'Europa, dalla quale è stato completamente isolato. Torni nella casa del centrodestra per ricominciare a costruire il futuro di questo Paese ed evitando che la situazione si comprometta ancora di più». Le parole di Renato Brunetta sono chiare e spiegano bene la linea varata dal Cavaliere: attaccare il Movimento 5 stelle, ricostruire il dialogo con Matteo Salvini. E Brunetta invita Salvini anche ad ascoltare la sua «base» e le «critiche del suo popolo e dei suoi follower che in questi minuti lo stanno invitando a riflettere sugli errori fatti e lasci per sempre il suo alleato Luigi Di Maio».

«Salvini ha perso. Hanno vinto i mercati»
«Matteo Salvini» ha aggiunto Brunetta «sa ormai di aver perso la sua battaglia contro i mercati. Sa anche che gli investitori continueranno a starsene alla larga dall'Italia e dai suoi titoli di Stato fin quando il Governo non riscriverà la manovra e forse finché il Governo non si dimetterà del tutto». Brunetta vede ormai Salvini «solo contro l'Europea», compresa l'Ungheria del «suo ormai ex alleato Viktor Orban» che ha votato per la bocciatura della Legge di Bilancio. A Matteo Salvini «vogliamo solo chiedere se si rende conto che ormai la sua battaglia per sponsorizzare a tutti i costi l'Esecutivo gialloverde è perduta. Lo invitiamo ad abbandonare senza indugio il Movimento Cinque Stelle, che lo ha portato su una strada sbagliata».