16 ottobre 2019
Aggiornato 01:30
Maltempo

Maltempo, altre due vittime in Sicilia: l'auto ritrovata dentro un torrente

Ancora una tragedia in Sicilia, stavolta nell'Agrigentino. Le vittime sono due giovani tedeschi. Il premier Conte in Sicilia

L'area a Casteldaccia, in provincia di Palermo, dove è esondato il fiume Milicia
L'area a Casteldaccia, in provincia di Palermo, dove è esondato il fiume Milicia ANSA

AGRIGENTO - La Sicilia deve fare i conti con altre due vittime, stavolta nell'Agrigentino. Si tratta di due giovani tedeschi, un uomo e una donna. I due, da quanto è stato ricostruito, avevano noleggiato l'auto su cui viaggiavano, che è stata ritrovata dentro un torrente, nei pressi di Cammarata. Sale così a 12 il bilancio delle vittime dell'ondata di maltempo che ha colpito il Sud Italia dopo la tragedia di Altavilla Milicia, dove due famiglie sono state distrutte - 9 morti - a causa della piena del fiume che ha invaso una villetta. La decima vittima nel Palermitano  è 44enne, trovato morto dai vigili del fuoco: si tratta di Alessandro Scavone, disperso dalla notte di venerdì.

Il premier Conte in Sicilia
«Sto partendo per la Sicilia, dove il maltempo ha causato molte vittime» ha annunciato su Twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. «Sono in continuo contatto con il dipartimento della Protezione civile per avere costanti aggiornamenti anche sulla drammatica situazione nelle Regioni del Nord».