20 gennaio 2020
Aggiornato 01:30
Firenze

Firenze, «Privilegi per Agnese Renzi: parcheggi gratis e permessi in tutta la città»

Secondo la denuncia di Fdi, la moglie del candidato premier del Pd ha un pass che le permette di posteggiare nei parking a pagamento oltre a circolare nelle zone a traffico limitato

FIRENZE - «Lei non sa chi sono io», il più squallido dei ritornelli legati all'arroganza del potere - soprattutto politico - sembra riaffacciarsi oggi con la vicenda della macchina di Agnese Landini, meglio nota come Agnese Renzi. La moglie dell'ex presidente del Consiglio nonchè candidato per il Pd ha ricevuto direttamente dalle mani del sindaco Nardella, molto amico di Matteo Renzi, un pass «all-inclusive» per girare in città con la macchina.

La denuncia di Fratelli d'Italia
Altro che «rottamazione» e tante belle parole: l'Italia sembra essere condannata a rimanere sempre la stessa, sempre quella dei permessi extra o di privilegi speciali avuti grazie agli amici. «La moglie di Matteo Renzi, Agnese Landini, ha un pass che la autorizza a circolare con la sua auto personale in tutto il centro di Firenze: aree pedonali, corsie preferenziali e zone a traffico limitato» è stata la denuncia di Giovanni Donzelli candidato alla Camera dei Deputati e di Francesco Torselli consigliere comunale, entrambi di Fratelli d'Italia. «Il permesso oltre tutto - spiegano - le è stato concesso nel settembre 2017, quando Renzi non era più presidente del Consiglio e quindi lei non era la cosiddetta first lady».

Scadenza permesso: 2021!
Che durata ha dunque il pass miracoloso? «Il permesso scade tra tre anni: nel 2021! Come se non bastasse, a chiedere il permesso è stato direttamente il sindaco Dario Nardella. Il permesso la autorizza anche a parcheggiare gratuitamente nei posti a pagamento». Torselli e Donzelli si rivolgono così al segretario del Partito democratico Matteo Renzi, «perché sua moglie ha questo privilegio mentre i fiorentini non ce l'hanno?». Poi, attaccano il sindaco Dario Nardella: «Ci spieghi come mai lei ha chiesto che la moglie di Matteo Renzi abbia questo privilegio a Firenze».

La risposta della società fiorentina
La Società per i servizi alla strada di Firenze, che rilascia i contrassegni di accesso per i veicoli, nella sua risposta a Torselli specifica che il contrassegno è utilizzabile per il 'transito corsie e aree pedonali, valido sosta spazi residenti ztl-zcs e blu promiscui'. Il permesso, valido fino al 2021, è stato rilasciato «su indicazione della segreteria del sindaco» per funzione «istituzionale-sicurezza» lo scorso 21 settembre 2017.