24 giugno 2019
Aggiornato 17:30
Governo Gentiloni

Padoan: «Jobs act grande riforma»

Il ministro dell'Economia è tornato a dire che dal febbraio 2014 ad oggi (cioè a partire dal governo Renzi) è stato creato un milione di posti di lavoro

ROMA - «Il Job act è e rimane una grande riforma che continuerà a produrre i suoi effetti anche nel futuro». Lo ha rivendicato il ministro dell'economia, Pier Carlo Padoan, nel suo intervento al circolo del Pd del quartiere Esquilino a Roma. Padoan è tornato a dire che dal febbraio 2014 ad oggi (cioè a partire dal governo Renzi) è stato creato un milione di posti di lavoro e, ha tenuto a sottolineare, «più della metà sono a tempo indeterminato» e, ha aggiunto, «è possibile migliorare le politiche» ma resta fermo, per il ministro, che il Job act è una «grande riforma».