5 giugno 2020
Aggiornato 09:30
Terremoto a Fornovo

In Italia torna la paura del terremoto: scossa nel Parmense di magnitudo 4,4

Un terremoto di magnitudo 4.4 è stato registrato alle 13.37 con epicentro nella zona di Fornovo di Taro, in provincia di Parma

Una scossa di terremoto di magnitudo 4,4 ha fatto tremare il Parmense
Una scossa di terremoto di magnitudo 4,4 ha fatto tremare il Parmense ANSA

PARMA - Un terremoto di magnitudo 4.4 è stato registrato alle 13.37 con epicentro nella zona di Fornovo di Taro, in provincia di Parma, e profondità a 31 chilometri. È quanto si legge sul sito dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. La scossa è stata sentita in diverse aree del Settentrione, da Genova a Torino fino a Varese e Milano. Al momento non ci sono segnalazioni di danni. Si è trattato, secondo i dati rilevati dai sismografi, di uno sciame sismico

#terremoto ML 4.4 ore 13:37 IT del 19-11-2017 a 4 km SW Fornovo di Taro (PR) Prof=32Km https://t.co/RSbOns8Wbc

— INGVterremoti (@INGVterremoti) 19 novembre 2017

Sciame sismico
La prima scossa di magnitudo 3.3 alle 13.10 con epicentro a Varano de' Melegari a cui è seguita - appunto - la seconda di magnitudo 4.4 alle 13.37 a 31 km di profondità. «È avvenuto a una profondità molto elevata» commenta il sismologo Alessandro Amato dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia precisando che si tratta del più profondo terremoto avvenuto in Emilia Romagna dal 2012, il cui tremore è stato quindi avvertito in modo modesto. Lieve anche la percezione della scossa di magnitudo 3,3 che ha preceduto di una ventina di minuti quella principale, così come le cinque scosse avvenute subito dopo, a intervalli di pochissimi minuti l'una dall'altra, tutte al di sotto della magnitudo 3,0.

L'epicentro del terremoto nel Parmense
L'epicentro del terremoto nel Parmense (DiariodelWeb.it)

Nessuna richiesta di soccorso ai #vigilidelfuoco di #Parma dopo la scossa di terremoto delle 13.37 (magnitudo 4.4) con epicentro localizzato tra Varano de' Melegari, Fornovo di Taro, Terenzo, Solignano e Calestano. In corso verifiche per l’accertamento di eventuali danni

— Vigili del Fuoco (@emergenzavvf) 19 novembre 2017

Pizzarotti assicura: «Monitoriamo»
Una scossa che «è stata percepibile ma non di particolare rilievo al momento. Siamo in contatto con il centro regionale di protezione civile per ulteriori aggiornamenti. La situazione è in corso di monitoraggio»commenta dalla sua pagina Facebook il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti.

Il servizio dell'INGV "Hai sentito il terremoto?"
Come sempre l'INGV chiede ai cittadini delle zone interessate di compilare il questionario "Hai sentito il terremoto?". Un sito nato per monitorare in tempo reale gli effetti dei terremoti italiani e per informare la popolazione sull’attività sismica. La sua realizzazione è resa possibile grazie al contributo di ogni persona che, compilando il nostro questionario macrosismico descrive la propria esperienza. Le mappe dei risentimenti dei terremoti avvertiti dalla popolazione sono elaborate utilizzando i dati dei questionari macrosismici e si aggiornano ogni volta che è compilato un nuovo questionario.  Le intensità mostrate sono determinate considerando tutte le segnalazioni pervenute da ogni comune, e sono tanto più affidabili quanto maggiore è il numero di questionari.I dati raccolti sono sottoposti ad un filtro automatico di tipo statistico, ma non sono verificati singolarmente. In particolare le intensità maggiori o uguali al VI grado della scala Mercalli o EMS necessitano della verifica sul posto da parte di personale specializzato. 

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal