28 settembre 2020
Aggiornato 16:00
mesi di molestie e violenze contro la donna

Roma, evade dagli arresti domiciliari per aggredire l'ex compagna

In manette un uomo di 52 anni del Quadraro, che stalkerava da mesi la donna. Era fuggito dagli arresti domiciliari e l'ha raggiunta a casa per picchiarla

ROMA - I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Casilina hanno arrestato un uomo di 52 anni, con precedenti, che dal mese di maggio dello scorso anno ad oggi, avrebbe più volte molestato, minacciato di morte, aggredito e rapinato l'ex compagna, una 47enne, originaria del frusinate.

Era evaso dagli arresti domiciliari
L'uomo che nel mese di luglio è evaso dagli arresti domiciliari e dopo qualche giorno è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri, è stato successivamente scarcerato poiché la donna in buona fede, aveva ritirato la denuncia presentata a suo carico. La scorsa notte, in via Vestricio Spurinna, nella zona del Quadraro, l'uomo dopo averla minacciata e aggredita più volte nel corso della giornata, si è barricato in casa della donna continuando a percuoterla.

L'uomo è rinchiuso a Regina Coeli
Allertati dalla Centrale Operativa, i Carabinieri sono intervenuti e hanno soccorso la malcapitata. A quel punto l'uomo, per sottrarsi alla cattura, si è scagliato contro i militari colpendoli con calci e pugni, per poi essere bloccato e arrestato. La donna è stata accompagnata presso il pronto soccorso dell'ospedale Policlinico Casilino per essere visitata mentre l'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Regina Coeli.