28 maggio 2020
Aggiornato 19:30
Non andrà al vertice con Berlusconi

Salvini irritato dalla candidatura a Roma

Al leader del Carroccio non è piaciuto il modo con cui è stata gestita la vicenda della candidatura a sindaco di Roma del centrodestra della conduttrice tv Rita Dalla Chiesa

ROMA - Matteo Salvini non andrà all'incontro con Silvio Berlusconi, previsto oggi a Roma, sulle candidature del centrodestra per le prossime elezioni amministrative. E' quanto si apprende da fonti della Lega, che spiegano come Salvini sia stato «irritato» dal modo con il quale è stata gestita la vicenda che vede Rita Dalla Chiesa possibile candidata sindaco a Roma. Le stesse fonti assicurano che il problema non sarebbe da individuarsi sul nome in sé, ma sarebbe il metodo che non va bene.

Rita Dalla Chiesa per uscire dall'impasse
Il nome di Rita Dalla Chiesa come candidata a sindaco di Roma per il centrodestra pare esser stato suggerito dalla leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, che avrebbe pensato alla conduttrice tv per uscire finalmente dall'impasse che attanaglia il centrodestra romano, impantanato da tempo sulla scelta dei nomi papali per reggere la Capitale. La conduttrice pare ancora temporeggiare, ma sembra essere l'unico nome venuto fuori dall'incontro di lunedì scorso ad Arcore tra Giorgia Meloni, il leader azzurro Silvio Berlusconi e il segretario della Lega Nord Matteo Salvini. 


(con fonte Askanews)

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal