20 giugno 2019
Aggiornato 19:00
Decisione del commissario Tronca

Giubileo: ambulanti e camion bar possono tornare a San Pietro

Il Tavolo della Sicurezza per il Giubileo, riunito presso la Prefettura il 15 gennaio 2016, ha valutato un alleggerimento delle misure di sicurezza, consentendo ai 10 esercenti di tornare nelle postazioni originarie nei soli giorni feriali di lunedì, martedì, giovedì e venerdì

ROMA - La decisione di far tornare a San Pietro, in piazza Pio XII a Roma, 10 postazioni di commercio ambulante (5 urtisti e 5 camion bar), precedentemente spostate per motivi di sicurezza connessi all'afflusso dei pellegrini in occasione del Giubileo, è stata presa dal commissario straordinario del Campidoglio Francesco Paolo Tronca perchè, «a seguito del monitoraggio dell'afflusso dei pellegrini, il Tavolo della Sicurezza per il Giubileo, riunito presso la Prefettura il 15 gennaio 2016, ha valutato un alleggerimento delle misure di sicurezza, consentendo ai 10 esercenti di tornare nelle postazioni originarie nei soli giorni non siano in programma eventi giubilari». In giorni feriali di lunedì, martedì, giovedì e venerdì, a meno che in tali gi nota il Campidoglio in riferimento all'ordinanza n. 14 del 29 gennaio 2016.

Alleggerimento delle misure
«Con nota del 2 novembre 2015 - ricorda il Comune - la Questura di Roma aveva richiesto la delocalizzazione delle 10 postazioni di commercio ambulante autorizzate in piazza Pio XII (5 urtisti + 5 camion bar), per motivi di sicurezza connessi all'afflusso dei pellegrini in occasione del Giubileo della Misericordia. Il Commissario Straordinario aveva così adottato, ai sensi dell'art. 54, comma 4 del D.Lgs. 267/00 (ovvero in qualità di Ufficiale di Governo per motivi di sicurezza pubblica) l'Ordinanza n. 30 del 3 dicembre 2015, con la quale vietava il commercio ambulante nella piazza fino al 20 novembre 2016. A seguito del monitoraggio dell'afflusso dei pellegrini, il Tavolo della Sicurezza per il Giubileo, riunito presso la Prefettura il 15 gennaio 2016, ha valutato un alleggerimento delle misure di sicurezza, consentendo ai 10 esercenti di tornare nelle postazioni originarie nei soli giorni feriali di lunedì, martedì, giovedì e venerdì, a meno che in tali giorni non siano in programma eventi giubilari».

Nuova ordinanza
«Preso atto dei pareri espressi e della conseguente decisione unanime presa dal Tavolo, l'Amministrazione Commissariale ha pertanto provveduto a una nuova Ordinanza. Si precisa infine che i provvedimenti in questione non riguardano, in alcun modo, il percorso procedimentale di tutela che sta portando avanti il Tavolo del Decoro», conclude il Campidoglio.

(con fonte Askanews)