19 gennaio 2020
Aggiornato 16:30
Roma si prepara all'evento

La Giunta incontra le parti sociali per il Giubileo

Durante l'incontro si è convenuto sulla necessità di costruire intorno alle attività connesse alla preparazione dell'anno giubilare la più ampia coesione tra le istituzioni e le forze produttive e sociali della città e l'apertura di un confronto continuo di partecipazione civica

ROMA (askanews) - Si è tenuto ieri presso la Sala delle Bandiere in Campidoglio un incontro fra il sindaco di Roma, Ignazio Marino, la Giunta capitolina e le rappresentanze della parti produttive e sociali cittadine per un confronto sui progetti e le iniziative messe in campo per il Giubileo dall'amministrazione capitolina. Durante l'incontro si è convenuto sulla necessità di costruire intorno alle attività connesse alla preparazione dell'anno giubilare la più ampia coesione tra le istituzioni e le forze produttive e sociali della città e l'apertura di un confronto continuo di partecipazione civica.

I presenti
Presenti all'incontro il neo presidente della Camera di Commercio e direttore della Cna, Lorenzo Tagliavanti, Attilio Tranquilli (Unindustria), Davide Granieri (Coldiretti), Letizia Casuccio (Legacoop), Antonella Fortezza (Confcommercio), Massimo Biagetti (Confederazione Italiana Agricoltura), Mauro Mannocchi (Confartigianato), Giuseppe Maggi (Confcooperative), Eugenio De Crescenzo (AGCI) e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil.

Le linee generali degli interventi
Il sindaco ha illustrato le linee generali degli interventi programmati che si concentreranno, in particolare, su tre settori: lavori pubblici, fra cui i percorsi stradali e pedonali, verde pubblico pulizia e mobilità. L'incontro è stata l'occasione per un confronto nel merito e nel metodo sui progetti, dagli appalti alla trasparenza, dalla concertazione al l'occupazione. Da parte del sindaco Marino e della Giunta, oggi rappresentata dal vicesindaco Marco Causi, dagli assessori ai Lavori Pubblici Maurizio Pucci, a Roma Produttiva Marta Leonori, all'Ambiente Estella Marino, al Sociale Francesca Danese, alla Legalità Alfonso Sabella, è emersa la disponibilità a un ulteriore e costante confronto sui vari aspetti tematici nelle prossime settimane.