24 novembre 2020
Aggiornato 11:00
4 arresti

Spaccio di coca tra Roma e Frosinone

I carabinieri di Colleferro hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro italiani, ritenuti responsabili, a vario titolo e in concorso tra loro, di aver detenuto e spacciato ingenti quantitativi di cocaina

ROMA (askanews) - Alle prime ore di questa mattina, i carabinieri di Colleferro hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere - emessa dal gip del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura - nei confronti di quattro italiani (un 50enne di Valmontone, un 32enne di Frosinone, un 32enne e 27enne di Roma) ritenuti responsabili, a vario titolo e in concorso tra loro, di aver detenuto e spacciato ingenti quantitativi di cocaina per rifornire il mercato dello stupefacente di Colleferro-Valmontone e della provincia di Frosinone.

Le indagini
I provvedimenti - scaturiti a seguito di una complessa attività investigativa durata circa 6 mesi e conclusasi lo scorso ottobre - prendono le mosse da un'altra attività d'indagine, sempre dei carabinieri di Colleferro, conclusasi qualche settimana e fa che aveva consentito di smantellare due distinte bande criminali operanti nei comuni di Colleferro, Segni e Valmontone dedite allo spaccio di droga ed estorsioni ai danni di imprenditori locali. Erano state eseguite 12 misure cautelari, emesse dal gip del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura.

Il canale romano della droga
L'attività svolta dai carabinieri ha permesso di individuare il canale romano di approvvigionamento di cocaina della banda, che immetteva settimanalmente nell'area d'interesse centinaia di grammi di stupefacente destinato in particolare a giovanissimi ragazzi. Durante le indagini è stata ricostruita una trattativa per l'acquisto e il trasporto di un chilo di cocaina ed è stato accertato che il gruppo criminale acquistava la cocaina in cambio di autovetture di grossa cilindrata, attività di compravendita nella quale opera uno degli arrestati di oggi. Nel corso delle indagini erano già state arrestate a Fiuggi, al termine di un lungo pedinamento, tre persone e sequestrati circa 750 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Per l'operazione sono stati impiegati circa 50 carabinieri della compagnia di Colleferro, supportati da unità cinofile del Nucleo di Ponte Galeria (Roma).