20 gennaio 2021
Aggiornato 23:30
La richiesta della Regione Lazio

Sulla gara delle ambulanze interviene l'antimafia

In via preventiva sono state richieste informazioni e certificazione antimafia a tutte le Prefetture interessate e alle direzioni distrettuali antimafia

ROMA (askanews) - «La Gara sul servizio ambulanze è stata seguita dal Commissario ad acta nominato dai Ministeri affiancanti che era l'allora sub commissario di Governo e sono state in via preventiva richieste informazioni e certificazione antimafia a tutte le Prefetture interessate e alle direzioni distrettuali antimafia».

La clausola di salvaguardia del personale
Lo comunica in una nota la Regione Lazio, sottolineando che «rispetto alla decisione del Tar la Regione come al solito sarà rispettosa di quanto stabiliranno i Giudici amministrativi», e continua: «Pertanto la Regione Lazio ha adottato tutte le procedure previste compresa la clausola di salvaguardia per la tutela del personale»

In relazione alla Croce Rossa
«Per quanto riguarda invece la Croce rossa italiana Comitato provinciale di Roma si deve rilevare come dall'ultimo rapporto della Corte dei Conti sul controllo del risultato della gestione finanziaria emerga come maggiore criticità proprio il disavanzo del Comitato provinciale di Roma che è pari ad oltre 36 milioni di euro».