21 novembre 2019
Aggiornato 01:30
Iniziative culturali

A Santhią, doppio appuntamento con la Compagnia dell'Armanąc

In programma una camminata verso San Damiano di Carisio e un incontro con Adalberto Cravero e il suo progetto di viaggio in velocipede in Kazakistan

SANTHIÀ - L'associazione culturale santhiatese Compagnia dell'Armanàc ha organizzato due appuntamenti. Il primo si svolgerà martedì 21 alle 21 nella biblioteca civica (via Dante) ed è organizzato in collaborazione con il Comune di Santhià. Protagonista della serata sarà Adalberto Cravero (76 anni), che racconterà il suo progetto di viaggio in velocipede a energia solare dall'Italia al Kazakistan. Durante l'incontro verrà mostrato il mezzo che utilizzerà per raggiungere la capitale del Kazakistan, Astana, partendo dall'Expo di Milano in occasione del Sun Trip 2015. Saranno proiettati alcuni filmati realizzati dall'associazione Sun Trip, che promuove i viaggi ecosostenibili con mezzi la cui propulsione è l'energia elettrica. Il Sun Trip 2015 è un viaggio intercontinentale riservato a biciclette elettrico-fotovoltaiche che partirà da Milano il 6 giugno. Dopo circa due mesi e 8500 km. i partecipanti, circa una quarantina da tutto il mondo, arriveranno nella capitale kazaka, sede di Expo 2017. Cravero era già stato ospite di Santhià in occasione di una puntata della trasmissione televisiva Mezzogiorno in Famiglia.

PASSEGGIATA - Domenica 26 aprile, invece, è prevista una camminata con meta il borgo di San Damiano, frazione di Carisio, organizzata in collaborazione con la sezione santhiatese dell'Avis. Il ritrovo è fissato alle 8,30 in piazza Aldo Moro, a Santhià, con partenza a piedi verso le 9. La passeggiata affronterà un percorso lungo strade secondarie, perlopiù sterrate e poco conosciute, attraversando la collina di Carisio. All'arrivo a San Damiano è previsto un pranzo conviviale e, a seguire, la visita della borgata organizzata dalla locale Pro Loco. La camminata si svolgerà con qualsiasi condizione atmosferica. Ogni camminante regolarmente iscritto sarà dotato di assicurazione contro gli infortuni per la durata dell'evento. L'iscrizione è obbligatoria e deve avvenire entro giovedì 23 aprile, telefonando a Gianpaolo Falletti (349.1439759), Mirella Garzolino (333.6300910) o alla sede dell'Avis (0161.923401). In alternativa si può inviare un'e-mail agli indirizzi gianpaolo.falletti@tiscali.it o armanac.info@armanac.it.