25 giugno 2024
Aggiornato 18:00
Lotta alla criminalità

Estorsioni, 27 arresti nel napoletano

Gli indagati, attivi per il controllo degli affari illeciti a Torre del Greco ed Ercolano, sono accusati a vario titolo di associazione di tipo mafioso, estorsione e violazione alla legge sulle armi, reati aggravati da finalità mafiose

NAPOLI - Ventisette persone, ritenute affiliate ai clan camorristici dei Di Gioia e degli Ascione-Papale, sono state arrestate dai carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata, nel napoletano perché destinatarie di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip. Gli indagati, attivi per il controllo degli affari illeciti a Torre del Greco ed Ercolano, sono accusati a vario titolo di associazione di tipo mafioso, estorsione e violazione alla legge sulle armi, reati aggravati da finalità mafiose.

DUE CLAN ALLEATI - Nel corso delle indagini,coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia partenopea, i militari dell'arma hanno accertato che i due clan, con la disponibilità di armi, si erano alleati e avevano consumato gravi atti intimidatori contro alcuni imprenditori di Torre del Greco vittime di estorsioni.