24 settembre 2020
Aggiornato 23:30
Immigrazione

L'UE si riunisce per affrontare il tema clandestini

La commissaria agli Affari interni, Cecilia Malmstroem ha chiesto «strumenti e risorse per lanciare una maxi-operazione Frontex», la sua omologa alla Giustizia Reding: «La grande questione che si pone è se si debbano cambiare le regole o lasciarle come sono, e se ci sarà una maggioranza fra i ministri disposta a cambiarle»

LUSSEMBURGO - La commissaria europea agli Affari interni, Cecilia Malmstroem, ha chiesto agli Stati membri dell'Ue «strumenti e risorse per lanciare una maxi-operazione Frontex per la localizzazione e il salvataggio in mare di imbarcazioni di migranti, da Cipro alla Spagna».
La commissaria ha parlato al suo arrivo a Lussemburgo, dove parteciperà alla riunione del Consiglio dei ministri Ue degli Affari interni dell'8 ottobre, che ha in agenda una discussione sulla politica comune di immigrazione a seguito dalla tragedia di Lampedusa.

La Commissaria Ue alla Giustizia, Viviane Reding, ha spiegato che sul tavolo dei ministri dei Ventotto ci sarà la questione se modificare o no le regole Ue e le legislazioni nazionali su immigrazione irregolare e asilo, mostrandosi piuttosto scettica sulla possibilità che vi siano cambiamenti.
«Gli Stati membri - ha detto Reding ai cronisti - discuteranno oggi delle legislazioni europee in materia di asilo, e questo punto è stato messo all'ordine del giorno della discussione di oggi fra i ministri dell'Ue a causa della tragedia di Lampedusa. Bisognerà vedere quali sono le regole Ue per accogliere le persone che fuggono conflitti e violenze, e quale segnale di solidarietà gli Stati membri sono disposti a dare per quanto riguarda le persone che fuggono la miseria. La grande questione che si pone è se si debbano cambiare le regole o lasciarle come sono, e se ci sarà una maggioranza fra i ministri disposta a cambiarle».
Alla fine del Consiglio, a cui parteciperà anche il ministro italiano dell'Interno, Angelino Alfano, Malmstroem si recherà a Lampedusa insieme allo stesso Alfano, mentre il presidente della Commissione José Manuel Barroso raggiungerà l'isola con un volo da Strasburgo, dove si riunisce oggi l'Esecutivo comunitario.