30 marzo 2020
Aggiornato 17:30
Governo | Caso Ablyazov

Letta: «Non c'è responsabilità oggettiva di Alfano»

Il Premier al Senato: «Fatti intollerabili in relazione a una donna e una bambina»

ROMA - Dalla vicenda di Alma Shalabayeva e della figlia Alua espulse in Kazakistan sono emersi «fatti che non sono tollerabili in relazione a una donna e una bambina» ma anche «l'estraneità del ministro dell'Interno». Il presidente del Consiglio Enrico Letta, parlando al Senato sulla mozione di sfiducia individuale presentata da M5S e Sel contro Angelino Alfano, si è richiamato al discorso del presidente della Repubblica ieri alla stampa parlamentare. «C'è chi ha invocato - ha notato Letta - la responsabilità oggettiva del ministro, su questo rimando interamente alle parole del capo dello Stato».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal