29 novembre 2022
Aggiornato 11:00
Quirinale 2013

Napolitano «ha fretta», lunedì il giuramento di alla Camera

Il Presidente della Repubblica ha informato la presidente della Camera dei deputati e il Presidente del Senato della Repubblica del «suo intendimento di avviare immediatamente il nuovo mandato» e si è quindi convenuto che la riunione del Parlamento in seduta comune per il giuramento sarà convocata per lunedì 22 aprile 2013, alle 17

ROMA - La Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, nella sua qualità di presidente del Parlamento in seduta comune, assieme al presidente del Senato della Repubblica, Pietro Grasso, si è recata al Quirinale dal capo dello Stato, Giorgio Napolitano, e gli ha comunicato la sua rielezione a Presidente della Repubblica da parte delle Camere riunite con la partecipazione dei delegati regionali. Lo rende noto un comunicato di Montecitorio.

TEMPI STRETTI - Il presidente della Repubblica ha informato la presidente della Camera dei deputati e il Presidente del Senato della Repubblica del «suo intendimento di avviare immediatamente il nuovo mandato» e si è quindi convenuto che la riunione del Parlamento in seduta comune per il giuramento sarà convocata per lunedì 22 aprile 2013, alle 17.