31 marzo 2020
Aggiornato 05:00
Elezioni 2013

Clini: Condono edilizio è una scelta sciagurata

«Il condono edilizio è una scelta sciagurata perché vuol dire consentire la continuità di attività produttive o di insediamenti residenziali in aree in cui non era autorizzata la costruzione». Lo ha detto questo pomeriggio a Genova il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini

GENOVA - «Il condono edilizio è una scelta sciagurata perché vuol dire consentire la continuità di attività produttive o di insediamenti residenziali in aree in cui non era autorizzata la costruzione». Lo ha detto questo pomeriggio a Genova il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini.
«Gran parte di queste aree - ha sottolineato Clini - sono esattamente quelle esposte a rischio di dissesto idrogeologico, per cui il condono edilizio non è un vantaggio ma un danno in generale. A fronte del vantaggio del singolo - ha concluso il Ministro - c'è infatti il danno sociale dovuto a tutti gli eventi che generano danni e costi importanti ogni volta che c'è una situazione climatica più o meno estrema».

Spero si parli di più dei problemi da affrontare - «Mi auguro che questa campagna elettorale nelle prossime due settimane riesca ad offrire agli italiani delle indicazioni nel merito delle problematiche che dovranno essere affrontate dal prossimo parlamento e dal prossimo governo. Allora probabilmente gli elettori, me compreso, avranno indicazioni più chiare in base alle quali assumere le loro decisioni».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal