23 gennaio 2020
Aggiornato 04:00
Politiche 2013 | Centro

Monti «battezza» le liste al convento di Santa Dorotea al Gianicolo

E' la stessa sede che diede i natali alla corrente DC di Rumor che contava fra i promotori e fondatori due futuri senatori a vita, Paolo Emilio Taviani ed Emilio Colombo. Fini: Nuova coalizione apre all'Italia fase di rinnovamento. Casini: Oggi nasce una speranza per gli italiani

ROMA - Nel 1959 diede i natali alla corrente dorotea della DC guidata da Mariano Rumor che contava fra i promotori e fondatori due futuri senatori a vita, Paolo Emilio Taviani ed Emilio Colombo. Oggi, secondo quanto è stato riferito, ha dato i natali alle liste che al senatore a vita Mario Monti, presidente del Consiglio dimissionario, si richiameranno alle prossime elezioni politiche. Si tratta del Convento di Santa Dorotea, al quartiere romano del Gianicolo, pochi passi dal Vaticano. Sede di un istituto di suore molto legato alla Comunità di Sant'Egidio, di cui il ministro Andrea Riccardi è stato fondatore.

Fini: Nuova coalizione apre all'Italia fase di rinnovamento - «La coalizione annunciata da Monti apre all'Italia una prospettiva di rinnovamento. Futuro e Libertà farà la sua parte». Lo ha dichiarato in una nota il presidente della Camera Gianfranco Fini, leader di Fli.

Casini: Oggi nasce una speranza per gli italiani - «Oggi non nasce un partito personale ma una speranza per gli italiani: adesso tutti al lavoro!». Lo scrive Pier Ferdinando Casini su twitter a proposito del vertice di oggi con Mario Monti per definire la presentazione delle liste della nuova coalizione attorno all'agenda Monti.

Terzi: «Non mi pongo ipotesi» di candidatura con il Premier - Il ministro degli Esteri Giulio Terzi, intervistato da Tgcom24, ha detto che intende continuare anche in futuro a servire il paese, occupandosi dei grandi temi di politica estera, ma non ha fornito dettagli riguardo a una sua eventuale candidatura alle prossime elezioni.
«Ho maturato in questa esperienza di governo un accresciuto interesse su questi grandi temi», ha detto Terzi, che in passato è stato tra l'altro anche ambasciatore d'Italia a Washington. «Il mio impegno sui temi di politica estera continuerà, ma non ho nessuna riserva da sciogliere. Ho molto piacere a continuare a servire il mio Paese», ha aggiunto. Riguardo a una eventuale candidatura al fianco del presidente del Consiglio Mario Monti Terzi si è limitato a rispondere al giornalista di Tgcom24: «Lo chieda a lui, non è una ipotesi che mi pongo».