25 luglio 2021
Aggiornato 19:00
Primarei Centrosinistra 2012

Vendola: Fornero Ministro? Spero che Bersani scherzi

Nichi Vendola guarda alle primarie del centrosinistra e ci crede; e in una intervista a Luca Telese su Pubblico, il leader di Sel sospira sul futuro del patto di alleanza con il PD. Bersani a Vendola: Referendum su l'articolo 18 può essere boomerang

ROMA - Nichi Vendola guarda alle primarie del centrosinistra e ci crede; e in una intervista a Luca Telese su Pubblico, il leader di Sel sospira sul futuro del patto di alleanza con il Pd. «Questa uscita sulla Fornero ministro, non posso credere che sia vera» dice Vendola. «Posso solo immaginare che sia una sortita frutto di un qualche humour nero. Che sia un brutto scherzo, soprattutto in bocca a un leader che vuole ricostruire il centrosinistra». Perché «se ci sono due ministri largamente più impopolari, fra quelli di questo governo credo che la Fornero batta perfino Passera».

Le critiche non sono solo per Bersani. Vendola ricorda il suo mantra: «attenti a credere ai sondaggi. Sono dieci campagne elettorali che regalo sorprese e delusioni a chi scommette contro di me». Prenderà, dice, «Più di Renzi, che riscuote grandi consensi a destra, meno a sinistra». Hanno firmato, dice, «una fcarta di intenti e di valori che è alla base della nostra alleanza. Io la sto rispettando. Lui non lo so».
Di più: il sindaco di Firenze «non si è accorto che il berlusconismo è finito, non è ancora uscito dalla seconda Repubblica». E poi «è abilissimo a cavalcare il giocattolo mediatico. Vedo un incrocio interessante fra lo stile del Gianburrasca e l'autocelebrazione del moderatismo».

Per conto suo, Vendola sottolinea: «Io in questa campagna per le primarie sto chiedendo un voto per l'agenda della sinistra, per il polo del cambiamento». Sel, dice, è «una sinistra che confronta sulla sfida del governo. Siamo molto più realisti di questo governo che sull'Ilva non è stato in grado di dare una risposta chiara». Guarda alla Francia: «Dobbiamo raccogliere il vento del cambiamento di Hollande, che tranquillizza i mercati ma non rinuncia ad abbassare l'età pensionabile per chi ha lavorato, a investire nella scuola»...
Se perderà le primarie, sarà leale con gli alleati del Pd e il vincitore? Risposta sibillina: «Ho un vincolo morale e politico con i soggetti ideali che vogliamo rappresentare».

Bersani a Vendola: Referendum su l'articolo 18 può essere boomerang - «Bisogna riflettere sull'effetto boomerang» sul referendum sull'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori sostenuto tra gli altri dal leader di Sel, Nichi Vendola. Lo ha detto Pier Luigi Bersani a un incontro organizzato dal settimanale Left al teatro Eliseo.
Secondo il leader del Pd «sull'articolo 18 la soluzione trovata è di equilibrio. Il 2013 poi è un anno elettorale e il referendum non si può fare. Invito a riflettere sulla strategia perché l'ultimo referendum sul lavoro ha portato al voto il 24% delle persone. Dobbiamo riflettere sull'effetto boomerang».