6 aprile 2020
Aggiornato 02:30
Serivizi segreti

Riassetto 007, De Gennaro Sottosegretario, Massolo al DIS

L'ex capo della Polizia e ex Dis diventa autorità delegata del Governo. Il Presidente del Copasir D'Alema: Bene De Gennaro, ora avanti collaborazione. Fini e Rutelli: Apprezzamento per le nomine

ROMA - L'ex Capo della Polizia e capo gabinetto del Viminale, Gianni De Gennaro, è stato nominato sottosegretario di Stato e lascia quindi il Dis, Dipartimento informazioni per la sicurezza, che ha guidato per quattro anni, dal 2008.
De Gennaro assumerà l'incarico di autorità delegata all'intelligence, come previsto dalla attuale legge che disciplina i servizi di informazione e sicurezza nel nostro paese. Ieri sera, a quanto si apprende, il presidente del consiglio Mario Monti ha informato della nomina il presidente del Copasir, il Comitato parlamentare di controllo sull'intelligence, Massimo D'Alema.
La legge prevede che l'Autorità delegata informi costantemente il Presidente del Consiglio dei ministri sulle modalità d'esercizio delle funzioni delegate. Fa parte del Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica (CISR) e presiede il Collegio di vertice, composto dal Direttore generale del DIS e dai Direttori dell'AISE e dell'AISI.
Al vertice del Dis arriva invece un ambasciatore di lungo corso, Giampiero Massolo, attuale segretario generale della Farnesina. Si realizza quindi un riassetto annunciato al vertice dell'intelligence.

D'Alema: Bene De Gennaro, ora avanti collaborazione - «Ho preso atto della positiva decisione del presidente del Consiglio di nominare il prefetto Gianni De Gennaro Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica e della sua sostituzione, nel ruolo di direttore generale del Dis, con l'ambasciatore Giampiero Massolo, la cui designazione mi è stata preventivamente comunicata ai sensi della legge 124 del 2007». Così in una nota il presidente del Copasir, Massimo D'Alema, che prosegue auspicando che «le scelte compiute consentano la prosecuzione di quella collaborazione che ha caratterizzato in questa legislatura i rapporti tra Parlamento e governo nella delicata materia della sicurezza nazionale e dell'intelligence».

Rutelli: Apprezzamento per nomine - «Voglio esprimere l'apprezzamento per la decisione del Governo di nominare il prefetto De Gennaro Autorità delegata alla sicurezza della Repubblica». E' quanto dichiara il senatore Francesco Rutelli, leader di Api e componente del Copasir.

Fini: Viva soddisfazione per nomine - Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha personalmente espresso viva soddisfazione al prefetto Gianni De Gennaro per la sua nomina a sottosegretario alla presidenza del Consiglio e all'ambasciatore Giampiero Massolo per la sua nomina a nuovo direttore del Dis, rivolgendo a entrambi un sincero augurio di buon lavoro. Lo si apprende da fonti della presidenza della Camera.

Frattini: Nomina De Gennaro onora il nostro Paese - «La decisione del presidente Monti di nominare il prefetto Gianni De Gennaro a sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri è una scelta prestigiosa che onora prima di tutto il paese». Lo afferma in una nota l'ex ministro degli Esteri, Franco Frattini, sottolineando che «un incarico molto importante affidato ad una persona di comprovata esperienza che, per tutti questi anni, ha saputo mostrare ineguagliabile professionalità ed ammirevole lealtà verso le istituzioni. Con la delega ai servizi conferita a De Gennaro - conclude Frattini - la struttura di governo si rafforza ulteriormente».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal